Recensioni

giovedì 12 dicembre 2019

[Recensione] "L'orsetto Freddoloso" di Antonella Milardi: il perfetto regalo di Natale!

Buongiorno cari lettori! 

Il Natale si avvicina e nonostante io sia un discreto esemplare di Grinch sono sempre alla ricerca di libri da mettere sotto l'albero. Proprio con questo proposito ho chiesto a Milena Edizioni di poter leggere e recensire il loro nuovo libro per bambini “L’orsetto Freddoloso” di Antonella Milardi. 

Un libro illustrato di 32 pagine la cui trama mi ha subito portato a pensare che sarebbe stato un regalo letterario.  E lasciate che vi faccia un piccolo spoiler: il mio istinto funziona ancora bene! 


Recensione: 


Valentino 
“L’orsetto Freddoloso” racconta la storia di Valentino, un dolce orsetto speciale che vive in Ardite con i suoi genitori. Il piccolo protagonista è diverso da tutti gli altri orsi: ha infatti una morbida pelliccia bruna e sente sempre freddo, motivo per cui porta sempre sciarpa e maglione. E come spesso accade quando si trova qualcosa di diverso, il dolce Valentino è preso di mira da tutti i suoi compagni che, con i loro manti candidi e perfettamente resistenti al freddo, si divertono a prenderlo in giro ed isolarlo. Ma qualcosa di molto importante sta per accadere all'orsetto bru, un evento che cambierà per sempre non solo la sua vita ma quella di tanti altri orsetti. Come sapete io amo la Milena Edizioni perché i suoi libri sono sempre un tesoro speciale; affrontano spesso tematiche difficili tramite storie meravigliose che possono non solo rappresentare una bella avventura per i bambini, ma anche fonte di immedesimazione e preziosi insegnamenti. Tanti bambini infatti già in tenera età, esattamente come Valentino, vengono esclusi o presi in giro dai coetanei perché diversi; questi comportamenti ovviamente sono fonte di grandi sofferenze e disagi. Questo libro va proprio in soccorso di questi piccini, insegnandoci che le nostre diversità ci rendono si unici, ma ciò non significa che ci sia qualcosa di sbagliato in noi.

I genitori di Valentino

“ … anche il tuo maglione ti rende un orso speciale, 


non devi mai vergognarti di essere originale. 

Non bisogna temere l’innocua diversità, 

ma, piuttosto, la sciocca malignità…” 



Così spiegano a Valentino la mamma e il papà, esortandolo non solo a non vergognarsi dalla sua singolarità, ma anche ad essere sempre buono e gentile con chi con lui non lo è affatto. Antonella Milardi, nella la sua bellissima storia scritta in rima, racchiude un insegnamenti preziosi per tutti i bambini. Con le sue illustrazioni Matteo Della Libera, in arte Watteo, è riuscito a rendere su carta la straordinaria bontà e dolcezza dell’orsetto Valentino facendo si che immagine e parole si amalgamassero alla perfezione.

Credo che sia un bellissimo regalo di Natale, 
perfetto per tutti coloro che vogliono leggerlo ai propri bimbi o che vogliono donarlo ai loro giovanissimi lettori  (il "target" è dai 4 anni in su").

Il mio voto è:

Jane

Nessun commento:

Posta un commento