venerdì 23 agosto 2019

Recensione: "La rinascita del Marine" di Silvia Carbone e Michela Marrucci

Aspettavo Asfling da almeno tre libri e, finalmente, ecco la sua storia con Bree. Uscito pochi giorni fa "La rinascita del Marine" è il quarto capitolo della serie Destini Intrecciati editi, in una nuova versione, dalla Quixote Edizioni.
Vi lascio i link con le recensioni dei precedenti e poi parliamo di questa storia esplosiva!


Trama: 
Una profonda cicatrice sulla guancia è il ricordo indelebile che i rapitori colombiani hanno lasciato sul corpo di Bree. Nel suo cuore alberga ancora la paura, ma la tenacia non le manca e ora che è di nuovo in pericolo ha una certezza in più: sa che può contare – ancora una volta – su Afsling. O meglio, Travis O’Connely. Sopravvissuto a un tragico incidente, il misterioso Marine, diventato un Navy SEAL e comandante dello squadrone Renegade, ha ormai una sola missione: proteggere Breanna e mantenere il proprio cuore e la propria anima nera al riparo dai ricordi di un passato che ancora lo tormenta. Ma l’amore è più forte di tutto. E chi ama protegge. E proteggere è la più bella voce del verbo amare.

Si erano già conosciuti durante una missione di recupero. Bree era una reporter prigioniera e Asfling, insieme alla sua squadra, l'ha salvata e riportata a casa. 
Ora che il pericolo bussa nuovamente alla porta, Bree ha richiesto una scorta speciale di nome Asfling
Nascosti in una baita nella Carolina del Nord è difficile non fare fronte all'attrazione reciproca che provano uno nei confronti dell'altra. Una relazione proibita che non dovrebbe prevedere coinvolgimenti personali, ma più il tempo passa, più è difficile nascondere i sentimenti...

Joe riusciva a gestire il vecchio Travis, ma Bree sembrava aver addomesticato il  demone che abitava in lui.
Travis/Asfling subisce una continua lotta interiore. Come se avesse due persone racchiuse nel suo corpo, con due anime ben distinte. La sua anima nera è quella che lui tenta di far uscire, cercando di soffocare l'altra, ma l'attrazione verso Bree e i suoi modi di fare non fanno altro che fargli sperare in una vita migliore. 
Anche i suoi legami famigliari saranno oggetto di attenti pensieri, come anche la facciata per mascherare le paure di Bree
Lei infatti è determinata e solare, un personaggio affascinante, una donna indipendente e con carattere. Eppure, allo stesso tempo è impaurita e debole, si sente sola e abbandonata. È fragile e spaventata. Ma non lo dimostra davanti a nessuno, lascerà entrare nei suoi incubi solo Travis
Scintille già dalle prime pagine! In effetti già me lo aspettavo che avrebbero fatto fuoco e fiamme Bree e Asfling. Promettevano bene, ma hanno addirittura superato le mie aspettative! 
Le ambientazioni sono state ben descritte nella narrazione in terza persona, ormai una costante del duo, e non sono mancati momenti di azione contrapposti a quelli da combustione con le scene hot.
Mi aspettavo Bree spezzata, impaurita e devastata. Non avrei potuto sbagliarmi di più. Le autrici l'hanno resa forte, orgogliosa, seppur insicura in molti aspetti visto il suo passato da prigioniera sono riuscite a tirare fuori da lei una grinta che mi ha sconvolta. 
Ti credevo una gattina, ma ho sbagliato felino. È evidente che ti avvicini di più a una tigre.
Una storia di coraggio, una relazione difficile ma non impossibile. 
Mi ha emozionata e mi ha fatto piacere conoscere anche la storia di Bree e Travis che ero curiosa da tempo di scoprire. 
Spero (e ciò significa che lo sto chiedendo espressamente) che ci sarà una storia su Ashley e anche su Cobra, entrambi personaggi che mi hanno rapito il cuore. 


Il mio voto:






lunedì 12 agosto 2019

Recensione: "Tempesta" di Nina Levine - Storm MC serie vol.1

Se i motociclisti vi affascinano e se le ragazze spezzate, ma con un carattere forte vi piacciono dovete assolutamente leggere "Tempesta" di Nina Levine. Una storia bella e profonda più di quanto mi aspettassi... Volete saperne di più? 
Leggete la trama e il mio pensiero qui sotto!



TRAMA:
La famiglia di Madison Cole è da sempre parte dello Storm, un club di motociclisti. Suo padre ne è il Presidente e suo fratello il vicepresidente. Cresciuta circondata da motociclisti, crimini e violenza, Madison si è allontanata dalla sua famiglia e dal mondo in cui viveva, perché la sua anima era distrutta, il suo cuore spezzato e soffriva di una dipendenza da cui non riusciva a liberarsi. Per due anni ha raccolto tutti i pezzi riuscendo a rimettersi in sesto.
Ora, però, la sua famiglia vuole che ritorni a casa.
Il club ha ricevuto delle minacce e ha inviato un membro per farla tornare a casa sana e salva; e quell’uomo è l’unica persona in grado di distruggere tutto ciò per cui Madison ha lavorato così duramente.
Jason Reilly ha rinunciato a molto per il club di motociclisti che considera la sua famiglia. Due anni prima, ha fatto il sacrificio più grande di sempre: per loro, ha lasciato andare la donna che amava. Ora gli è stato ordinato di riportarla a casa ed è combattuto; pensava di averla dimenticata, ma, non appena la vede, scopre invece che la loro connessione è più forte che mai. Il loro amore struggente, passionale, ardente, è stato anche la loro rovina. Jason non sa se saranno forti abbastanza da combattere i demoni del loro passato, per riscoprire di nuovo l’amore.
Madison e Jason, costretti di nuovo insieme a causa di un evento che non possono controllare, saranno spinti fino a un punto di rottura. Riusciranno a superare il loro passato e a riscoprire un amore per cui vale la pena lottare o, alla fine, la dura realtà del loro mondo distruggerà entrambi?

Già dalla trama si evince quella che sarà la storia, ha infatti un ottimo incipit, ma posso assicurarvi che rimarrete sorprese per come si evolveranno le cose nel covo dello Storm...
Madison ha lasciato il club di suo padre, andandosene da quella vita che aveva sempre conosciuto allontanandosi da ogni luogo o persona le ricordasse il suo passato. Quando riceve la chiamata dello Storm, il club, non sa ancora che J la sta andando a prendere per riportarla a casa. 
Allontanarmi dallo Storm mi aveva salvato la vita. Il problema era che mi sentivo morta dentro.
Quella che avevano avuto Madison e J era la storia d'amore che tutti vorrebbero. Due ragazzi, prima amici e poi amanti. Insieme a scoprire i gusti dell'altro e ad imparare ad amare. 
Un evento traumatico finisce per separarli, o meglio, gradualmente si dividono finendo poi a odiare i punti di forza dell'altro che avevano tanto amato. 
Dopo essersi lasciati alle spalle il loro bagaglio emozionale e una distanza di km che li divide, ognuno dei due percorre la propria vita come vuole e come crede sia meglio fino a quando non si trovano insieme per tornare a casa. 
Un passato di dipendenze e di odio verso se stessa, pensieri negativi sulla vita che la circonda accolgono Madison al solo pensiero di J
Un amore passato che non era finito,  ma che era stato ucciso da loro stessi. 
Madison è un personaggio costruito lontano dai soliti stereotipi, si è allontana eppure è sempre in fuga. Non da pace al suo corpo, ai suoi pensieri, ai suoi sentimenti. È un personaggio femminile costruito sapientemente che mi ha fatto piacere leggere, perché oltre che diversa l'ho trovata molto reale. Una determinazione bilanciata dalla paura e dalla fragilità interiore, è una protagonista che mi ha emozionata.
A volte, quando tutto il resto non era che una lotta continua, sembrava che l'amore non fosse abbastanza.

Il lato psicologico è stato gestito molto bene, soprattutto quando la protagonista prende atto della sua coscienza e di ciò che in passato era andato male. Capisce che se vuole superare quello che due anni prima aveva soltanto lasciato dietro le sue spalle, deve affrontarlo. Capire come fare a riorganizzare i sentimenti. 
Questo libro è la storia di un amore che ha attraversato molti momenti difficili, una vera e propria tempesta, eppure riesce a risollevarsi. Ad innalzarsi e a rendersi fiero e duraturo. Ci viene raccontato il sentimento duraturo dei protagonisti, vero e puro, lasciato crescere anche a distanza di tempo e di miglia. Ci sono tantissime storie meravigliose all'interno di "Tempesta". 
La voglia e la necessità di trovare se stessi, compiendo scelte che potrebbero portarci lontano, la fragilità di una famiglia nell'accettarle solo per vedere felice la propria figlia. La forza e il temperamento per non ricadere nelle vecchie abitudini, quelle dannose, quelle che ti trasformano e ti rendono dipendente. 
In "Tempesta" conosceremo anche Scott, il fratello di Madison, e sarà proprio su di lui il prossimo libro e non posso non ritenermi curiosissima!

Il mio voto:




sabato 10 agosto 2019

Recensione: "Oltre le sbarre" di Jane Harvey Berrick - La storia di un detenuto e della sua insegnante che mi ha fatta innamorare

Buongiorno meraviglie, 
anche con il caldo afoso di Agosto, qui si lavora duramente. Questa volta, parlandovi di "Oltre le sbarre", una novella (purtroppo) di Jane Harvey Berrick in uscita oggi per Hope Edizioni



Titolo: Oltre le sbarre
Autore: Jane Harvey Berrick 
Genere: Romance - Novella 
Data di uscita digitale: 10 agosto
Trama: 
La prigione.
Il luogo in cui i sogni svaniscono e le speranze muoiono.
E così è stato per Garrett, durante i cinque anni trascorsi dietro le sbarre. Ma ora si intravede una speranza all’orizzonte e lui può tornare a sognare.
Piccoli sogni, piccole speranze.
Ottenere il diploma sarebbe già un buon inizio. Be’, se solo la signorina Ella Newsome, l’insegnante che gli è stata assegnata, non fosse così dannatamente sexy.
Garrett ed Ella iniziano un gioco pericoloso, ma il prezzo da pagare potrebbe essere più alto di quanto entrambi abbiano immaginato.

Una ventata d'aria fresca, oltre che un bel vedere, ecco cosa era Ella nel penitenziario.  
Una risata a squarciagola in un posto deprimente, noioso e teso. 
Il sogno di ogni suo allievo. Considerando che i suoi allievi erano detenuti, era nei guai. 

Dio, il modo in cui mi aveva guardata. Come se fossi un piccolo e tenero agnellino e lui fosse il lupo cattivo, pronto a bramarmi. Ed era anche un tipaccio attraente.

Il punto di vista alternato mi ha permesso di vedere entrambe le facciate della vita dentro la prigione da visitatrice e da detenuto, che era quello per il quale avevo più curiosità. 
Una storia, quella di Ella e Garrett, sul filone del forbidden romance. Un rapporto proibito e non concesso quello tra insegnante e alunno, soprattutto quando si svolge dietro le sbarre di una prigione. 


Pagine intrise di speranza che mi hanno trasmesso tenerezza e conforto, ma non solo. Perché, pur essendo una novella, mi sono arrivate dritte nello stomaco anche le emozioni dure, quelle che ti aggrovigliano la pancia e da cui non riesci a liberarti.  
La sconfitta, il senso di perdita, la gratitudine per le piccole cose sono il ritmo pulsante della storia. 

E la porterò a casa e l'amerò come merita, ma adesso tutto ciò che voglio è sentire la sua morbidezza contro la mia solidità.
I sentimenti crescono in fretta ed il ritmo è serrato e scorrevole. La scrittura dell'autrice mi ha particolarmente colpita positivamente, è riuscita oltre che a descrivere un contesto fuori dall'ordinario con estrema bravura, anche ad affrontare temi e situazioni a cui non penso mai, ma che mi rendo conto essere all'ordine del giorno. 
La forza di una persona che esce di galera per ricominciare la propria vita è da ammirare. La tenacia nel combattere ogni obiezione fatta dal mondo esterno e riuscire a dimostrare che la propria vita e identità non è finita dietro le sbarre è ammirevole. 

La nota stonata di questa storia è che è una novella. Ne avrei letto almeno altre cento pagine. Volevo ancora più Ella e ancora più Garrett nella mia vita. Non mi sono bastati. 
Se avete qualche ora da concedere ad una bella storia, leggetela. Non ve ne pentirete. Ella e Garrett mi hanno conquistata e sono certa che faranno breccia in molti cuori. 

Il mio voto:



martedì 6 agosto 2019

Review Tour: "Harley & Rose" di Carmen Jenner - Una meravigliosa storia strappa lacrime!

Signore... 
Carmen Jenner è tornata, e le lacrime insieme a lei! Complice la squadra della Hope Edizioni che ce l'ha fatta conoscere e che l'ha nuovamente tradotta e ci ha fatto innamorare di lei anche in una veste drammatica. 
Avvertenza: questo titolo non ha il classico happy end... finisce come dovrebbe finire, ma è giusto saperlo :)


TITOLO: Harley & Rose 
AUTORE: Carmen Jenner 
GENERE: Contemporary Romance 
TRAMA:
Fin da quando era una ragazzina, Rose sognava il giorno in cui Harley l’avrebbe portata in braccio oltre la soglia, in luna di miele. Ma cosa succederebbe se quello non fosse il giorno del suo matrimonio, e lei si trovasse lì solo perché Harley è stato lasciato all'altare appena qualche ora prima?
Barattata San Francisco per una vacanza in paradiso, dopo aver scambiato il bouquet da damigella per le Hawaii, Rose spera di poter uscire finalmente dalla friendzone.
Perché una volta Rose e Harley erano stati molto più che amici, ma la vita aveva preso un’altra piega. Da allora, Rose ha trascorso ogni giorno nella speranza che Harley se lo ricordasse.
Lei è sempre stata la sua migliore amica.
Lui è sempre stato suo.
Lei è innamorata di lui.
Lui… non è innamorato di lei.
Lui… sta sposando qualcun’altra.
Lui… sta nascondendo qualcosa.
Lui…be’… è complicato.

Carmen Jenner non è famosa per le sue storie semplici e carine. Decisamente no. Lei è più un'autrice che sconvolge le lettrici con lacrime e emozioni devastanti. Anche sapendo ciò, non mi sono sottratta anzi, ho deciso di mia spontanea volontà di leggere Harley & Rose
Una storia d'amore fuori dal comune che ci racconta di come Rose sia da sempre innamorata di Harley e di come lui abbia gli occhi bendati dalla loro amicizia per lunghissimo tempo. 
Ho sempre amato Peter Pan e il suo vivere libero, senza costrizioni. E bisogna leggere questa storia con questa convinzione altrimenti vi ritroverete ad odiare Harley. Lui è uno spirito libero e ahimé non è possibile cambiarlo. 

Quello che ho notato dei protagonisti e che ci ha descritto l'autrice è un'affinità unica, che difficilmente si trova con una persona. In questo caso il destino ci mette lo zampino, sempre. Sempre e comunque. Rose è una protagonista per la quale ho provato empatia fin da subito, e credo sia impossibile non farlo. Lei è gentile e mette SEMPRE i sentimenti degli altri davanti ai suoi. È una persona buona che crede nell'amore e nelle favole, ma sa che le favole sono solo quello... favole. La vita e la realtà sono ben lontane da ciò che ognuno di noi sogna e spera. 
La Jenner è riuscita a descrivere sapientemente degli abbracci che appaiono come una tortura. In alcune punti ha mantenuto anche una sottile ironia che non è guastata a spezzare il filone di turbamento che mi aveva avvolto. 

Non riuscivo a staccarmi dalle pagine. Ho divorato questo romanzo seppur mi ero ripromessa di prenderlo a piccole dosi. Ero smaniosa di sapere cosa sarebbe successo, dove mi avrebbe portata questa storia tormentata. Avida di emozioni, di lacrime e armata di energia positiva mi sono lasciata trasportare in questa storia incredibile. 
I capitoli si alternano tra passato e presente, dandoci modo di scoprire quanto sia profondo e duraturo il loro legame. Il punto di vista sarà prevalentemente femminile e l'autrice è riuscita benissimo a trasmettere le forti emozioni della protagonista. 
Questo libro mi ha travolta e sconvolta. Mi ha fatto provare angoscia e tristezza per come un amore così grande e potente che a volte è impossibile da gestire. 
Va preso e accettato così come la vita ce lo impone. Prendendo atto di tutti quei significanti momenti che porteranno avanti i sentimenti. 

È stata una lettura perfetta.

Alcune persone sono destinate a spezzarsi il cuore, come se la loro unica missione al mondo fosse quella di insegnarti a non innamorarti della persona sbagliata. Ci sono persone che continueranno a farti soffrire, perché alcuni di noi non imparano mai.

Il mio voto:


lunedì 5 agosto 2019

Recensione: "Vicino a te" Daisy Prescott - Un amore ad alta quota vol. 1

Bentrovate lettrici del mio cuor!
Oggi vi racconto di nuovi giocatori di Rugby che sono arrivato da poco in Italia per Hope Edizioni. Si tratta dei ragazzoni di "Vicino a Te" di Daisy Prescott in cui mi sono lasciata trasportare nella meravigliosa location di Aspen.


TITOLO: VICINO A TE
SERIE: AMORE AD ALTA QUOTA #1
AUTORE: DAISY PRESCOTT
DATA DI PUBBLICAZIONE: 18 LUGLIO 2019
CASA EDITRICE: HOPE EDIZIONI
GENERE: SPORT ROMANCE
PAGINE: 196
PREZZO: 14,90/EBOOK 3,99

Trama: "Se vuoi uscire con me, tutto ciò che devi fare è dirlo. Non ti lascerò mai".
Ho aggiunto il nome di Sage alla mia lista annuale del rugby club sulle "donne off limits", pensando di proteggerla dagli scimmioni con cui gioco. Durante la bassa stagione, Aspen è una cittadina piuttosto calma e le possibilità di avere un appuntamento sono pari allo zero. Non avrei mai pensato che sarei stato proprio io a infrangere le regole e a uscire con lei. Anche se è tutto per finta. Anche se si tratta di una scommessa tra amici. Anche se è solo una scusa per passare più tempo con lei. Niente più di questo.
Giusto?
***
Chi è che accetta di uscire con il proprio migliore amico dopo avergli appena servito un frullato verde? A quanto pare, la sottoscritta.
Ora, il dio del rugby sudafricano con lo chignon, mio vicino di casa, è il mio finto fidanzato. Ho bisogno di ritrovare un po’ di sicurezza in me stessa dopo alcune pessime decisioni in fatto di appuntamenti. E chi potrebbe coccolare il mio ego meglio dello scapolo più sexy di Aspen? È una situazione vantaggiosa per tutti.
Giusto?

Giocatori sexy di rugby? Ce l'ho.
Amicizia che nasconde l'attrazione? C'è. 
Segreti e bugie che porteranno i protagonisti ad avvicinarsi? Anche. 
Se tutti questi piccoli indizi vi hanno incuriosito e non l'avete ancora fatto, comprate e leggete subito Vicino a te di Daisy Prescott
Sage evita ogni giocatore, ogni barista, ogni personaggio più conosciuto nella zona di Aspen per non ritrovarsi con il cuore spezzato. Aspetta un banchiere, un tipo leale e sincero, ma soprattutto fedele e tranquillo. 
Eppure la sua amicizia con Lee Barnard è pronta a vacillare soprattutto perché lui è malato ed è il numero uno nel flirt. 
Una scommessa porterà Sage a stretto contatto con Lee e se fino ad adesso è riuscita a resistergli, ci riuscirà anche avendolo così vicino?
Il doppio pov ci conduce rapidamente e molto dettagliatamente nelle vite di Stan/Lee e Sage. Un sexy barista con il bun e una hippie dai capelli colorati.
Posso essere amica di un tizio di nome Stan mentre bramo silenziosamente Lee, l'irraggiungibile. 

È stato facile immedesimarsi e fare il tifo per loro fin da prima della scommessa del frullato! Perché anche prima non volevano altro che avvicinarsi, senza crearsi etichette, quindi perché non lasciarsi andare per colpa di una scommessa? 
Il problema nella testa di entrambi, ma soprattutto in quella di Sage, è come poter mantenere il loro rapporto di amici senza farsi sconvolgere troppo. È troppo difficile e ne sono ben consapevoli, ma non riescono ad essere egoisti e a rinunciarvi.
La storia mi ha presa fin da subito e l'ho trovata ben equilibrata come tempistiche. Seppur i protagonisti si conoscono si da il tempo al lettore di entrare nella storia e nel loro rapporto prima di trasformarlo ed è una cosa che ho apprezzato. 
C'è un accenno alla diversa religione che mi ha sorpreso perché per quanti libri io abbia letto è come se spesso è ancora un argomento tabù. Mi è piaciuto che l'autrice ne abbia parlato in qualche occasione, ma che non ne abbia fatto il centro della storia. È stato un buon compromesso. 
Sto diventando pazza.
Sto giocando con il fuoco.
Mi sto innamorando del mio migliore amico.

Per quanto riguarda lo sport invece avrei preferito un maggior coinvolgimento. Capisco che Stan sia fuori gioco per via della gamba, ma si fa accenno a qualche seduta senza però addentrarsi troppo nel mondo del rugby. C'è però un'altra sportiva qui... perché anche Sage tiene dei corsi nella palestra dell'hotel ed anche qui viene fatto un accenno qualche volta, ma non parteciperemo (passatemi il termine) a nessuna lezione. Anche per quanto riguarda i lavori è molto difficile che l'autrice, se non in qualche rara occasione, ci descriva le loro giornate tipo prima dall'arrivo della passione sbocciata. Mi sono sentita nutrita solo di piccole briciole da questo punto di vista, ma posso dire che Daisy Prescott ha rimediato in altro. 
Ho apprezzato la sua scrittura fluida e leggera, io ci ho messo più del normale a leggere questo libro solo perché ho avuto giornate pesanti perché posso assicurarvi che scivolerà via dalle vostre mani senza che ve ne rendiate conto! 
Una lettura frizzante che potrebbe farvi compagnia sotto l'ombrellone!
È tutto molto sweet e poco angst, per cui se amate le storie dolciose, prendetelo perchè fa decisamente al caso vostro! 

Il mio voto:



A presto!



venerdì 2 agosto 2019

Recensione: "Vivienne" di A. M. Hargrove - Men of Crestview #2

"Vivienne", "Chasing Vivi" il titolo originale, è il secondo volume della serie Men of  Crestview della mia amatissima A. M. Hargrove in uscita oggi per Quixote Edizioni! Siete pronte a leggere la mia recensione? Prima diamo uno sguardo alla sinossi! 


Trama:
Vivienne Renard: un tuffo nel passato non avrebbe dovuto avere un effetto simile su di me.
Dieci anni prima, quando l’avevo conosciuta, non era altro che un cervello molto avanzato e piuttosto utile.
Diamine, l’avevo pagata per farmi i compiti.
Tuttavia, adesso… è stupenda da mozzare il fiato, ma ha avuto il coraggio di rifiutare di uscire con me… diverse volte.
Nessuno può rifiutare me, Prescott Beckham, per nessuna ragione.
Ho un obiettivo e non mi fermerò finché non mi troverò tra le sue cosce e la sentirò gemere il mio nome.
Le sue labbra rosse e carnose sono la causa dei miei sogni erotici e mi inducono a comportarmi come un ragazzino alle prese con la sua prima cotta.
Se non posso averla, allora nessun altro potrà.
La cosa peggiore è che desidero possedere ogni parte di lei.
Tuttavia, c’è un piccolo problema.
Vivi non mi sopporta.
Anche la storia dei “vecchi amici” è fallita.
Ha detto che non lo eravamo mai stati, ma io sono il re dei giochi senza scrupoli.
Farà meglio ad essere pronta, perché Vivi finirà nel mio letto… prima o poi.
Sono piuttosto sicuro che accadrà prima di quanto lei possa immaginare.

Vivienne ha una vita in cui si accontenta, per dirla tutta che le fa letteralmente schifo, quando incontra un paio di occhi che le sono familiari. Prescott Beckham. La sua cotta adolescenziale. 
Un nome che le potrebbe far comodo, un uomo che vorrebbe evitare a tutti i costi. 
-Dillo-
Sbuffa ed esclama: -Cazzo- Arrosisce violentemente e sul suo collo compaiono delle chiazze rosse. È davvero la personificazione dell'innocenza.  
-Eccellente. Adesso di' uccello,- esclamò, ponendo l'accento sulla "c" e sulla "l". I suoi occhi grigi diventano infuocati e corrugato la fronte. 
-Perche vuoi che dica quella parola?-  
-Perche ti mette in imbarazzo e io sono uno stronzo. Mi piace vederti a disagio, Vivi.- 

La tensione sessuale è alta e mi ha fatto venire le caldane in più di un'occasione. Agosto chi? 
Il pov è alternato e mi è piaciuto moltissimo come è stato costruito il personaggio di Prescott. A vederlo un playboy fatto e finito, ma nasconde una vita intrisa di tristezza e mi ha fatto piacere vedere come anche dal suo lato emotivo si sono evolute le cose. 
Sicuramente il contesto affrontato, è realizzato egregiamente, quello del bullismo adolescenziale è quello più presente e fa da sfondo a moltissime scene e ricordi di Vivi, ma non è l'unico. Questo libro affronta moltissime tematiche sensibili che meritano di essere lette. Molestie sessuali, problemi famigliari, odi e incomprensioni sono solo alcuni di questi. In questo romanzo c'è un po' di tutto e sono felice di ammettere che tutto è stato ben equilibrato e ben gestito. 
È stata una lettura emozionante. 
Anche se in alcuni punti trovo che Vivienne si fidi troppo precocemente di altre persone, ma non lasci avvicinare allo stesso modo Prescott, l'ho trovata ben costruita così come il ricchissimo Prescott
Una trasformazione dal classico stronzo, ricco e playboy all'amorevole e sincero amico pronto a tutto.
-Chi sei e che cosa ne hai fatto di Prescott Beckham?- 
-Penso che, forse, Vivienne Renard lo stia trasformando in un uomo migliore.-


Sarò ripetitiva, ma la Hargrove mi piace sempre molto. Ormai è una certezza, non riesco a pensare che possa creare qualcosa che non mi piaccia. Le sue storie hanno lo stelo filone: fiction, romance e con un piccolo risvolto inaspettato che nei romance non guasta mai!
Le sue scene hot sono veramente bollenti e tra le migliori che abbia mai letto. Riesce a conciliare romanticismo e passione nuda e cruda in pochissime righe. Riesce a far sembrare sexy perfino dei pancake, una classica doccia e un tavolo! 
La sua scrittura riesce a tenermi incollata alle pagine e giuro che non mi pesa dover aspettare le scene più sexy al 75% del libro, anzi. Questo conferma la sua bravura nello stendere una trama che funzioni e che non mi faccia sentire la mancanza di un po' di contatto tra i protagonisti nella prima metà della storia. 

Il mio voto:


Se ancora non l'avete letta, vi consiglio anche altri suoi libri ;)



mercoledì 31 luglio 2019

Recensione: "Dolce e Letale" di Willow Winters - Il terzo della serie sui Valetti

Buongiorno dolcezze, 
finalmente ho fatto la conoscenza anche di un altro Valetti, il terzo, grazie a Hope Edizioni e a Willow Winters per averli creati! 


Trama: Credevo di essere al sicuro.
Ricordo ancora di aver sistemato il vestito e indossato gli orecchini, il giorno in cui tutto accadde. Il giorno in cui la mia famiglia fu assassinata e io venni rapita.
La catena che mi circonda il collo non mi lascerà mai, ma non smetterò di lottare. Avrò la mia vendetta, a qualunque costo, purché riesca a ricordare la ragazza che ero un tempo.
Non mi aspettavo, però, di incontrare Kane. Un uomo potente, che ispira paura, ma che mi tratta con gentilezza.
Una gentilezza di cui ho disperatamente bisogno.
Una gentilezza che mi distruggerà.
Anch'esso è un mafia romance e sicuramente è il più difficile, rispetto ai precedenti, come dinamiche.  
Kane ha un passato oscuro ed è immerso fino al collo nei problemi e nella vita mafiosa, mentre Ava si finge obbediente e priva di qualsiasi forma di carattere.  Privata dei suoi stessi pensieri è vittima di un sistema più grande di lei, però è decisa ad aspettare la sua opportunità e a riprendersi la libertà che merita.
Gli occhi scuri sono fissi nei miei con una tale passione ed emozione che ho la tentazione di guardare altrove. Ma mi ha dato un ordine e io sono una brava ragazza. Gli obbedirò. Per ora.
La storia scorre fluida e veloce, io l'ho praticamente divorato e letto in pochissimo tempo
Raccontare di una protagonista spezzata è difficile perché  si incappa dinamiche un universo dei pensieri e successivi problemi psicologici ed è molto difficile uscirne puliti e risolvendo ogni questione che può essere sollevata dal lettore. 


Mentre lo osservo muoversi con quell'aura di potere e dominio, provo un'emozione dimenticata da tempo. La speranza. Eppure so che non dovrei. La speranza mi distruggerà.
Forse questa è la problematica che ho riscontrato più frequentemente in questo libro. In molte parti non si è dato il giusto peso a ciò che la protagonista ha subito, prendendo con una certa leggerezza l'aspetto psicologico. 
Nonostante questo, a me è piaciuta la storia. Capisco che l'autrice volesse far risaltare i sentimenti di entrambi fin da subito e ha dovuto offuscare l'aspetto più difficile.
Probabilmente è stato proprio questo a non farmi amare Ava. Non l'ho trovata coerente in più di un'occasione, mentre Kane mi è piaciuto per gran parte del libro. 


Nel complesso la scrittura è fluida e il romanzo si legge con facile velocità, risultando scorrevole e dinamico. Inutile dirvi che aspetto la Winters come un bambino aspetta il Natale. Un'autrice che mi ha conquistata fin da subito e seppur questa è la storia che mi è piaciuta meno, aspetto altri suoi romanzi con trepidazione. Trovo che riesca a coinvolgere il lettore, a non usare troppi giri di parole per dire ciò che vuole e credo che questo sia il suo punto forte. Le sue storie scivolano via in pochissimo tempo, non riesco mai a staccarmi dalle pagine e se lo faccio penso costantemente a quando potrò tornare a leggere... Ecco cosa fa una brava autrice. Ti entra in testa e non ti molla.
Se ancora non l'avete fatto, leggete la serie dei Valetti... ne vale la pena!

Il mio voto:



martedì 30 luglio 2019

Recensione: "Una nuova vita" di A. D. Justice - Una storia romantica che parla al cuore

Buongiorno meraviglie, 
recuperando le letture per il Rare, mi sono ricordata che avevo letto, ma non ancora recensito, A. D. Justice e il suo libro "Una nuova vita" uscito per la Quixote Edizioni, per cui eccomi qui!


Trama: Ace Sharp e Layne Elliott provengono da vite molto diverse.
Ace è un papà single e sta cercando di fare del suo meglio per crescere la sua bambina in una piccola cittadina.
Layne è una donna in carriera e sogna un figlio che non può avere.

I loro cuori sono cauti, ma per ragioni differenti.
L’orgoglio ferito guida le loro decisioni, tenendo le altre persone a debita distanza.
Un tradimento devastante infesta i loro pensieri, facendoli dubitare che l’amore esista davvero.
Anime distrutte che rifiutano di donare ancora una volta il proprio cuore.

Ma un incontro cambia tutto.
Due persone completamente diverse, ma che non vogliono cedere, determinate a non provare più niente, incapaci però di fermare i loro destini. Poi il passato ritorna, cercando di rovinare tutto.
Vale la pena imparare di nuovo ad amare? Dopotutto, una vita senza amore non è una vita che vale la pena vivere.

Accecata dalla rabbia, ferita e sconvolta decide di concedersi una vacanza in Georgia. Senza grattacieli, impegni lavorativi, con il vento tra i capelli e il sole in faccia è pronta per rilassarsi e fare chiarezza nela sua vita. 
Agli occhi di Ace risulta subito guardinga e sospettosa, ma anche coraggiosa mentre lo rimette al suo posto e supera ogni accusa che lui le aveva smosso contro. 
La paura frena il desiderio e tentare di convincerla a fidarsi di Ace è una sfida che lui accoglie ben volentieri. Però Layne è frenata, oltre che per le ferite ancora aperte dal suo passato, dal fatto che rimarrà solo per un breve periodo in Georgia e Ace non è tipo da NY.
Quello che non intendevo far accadere mai più sta accadendo adesso, ma non ho la volontà di fermarlo così come non posso fermare il mio cuore.
La mia passione per i papà single non ha freno e, come potete immaginare, mi sono buttata su questo romanzo piena di aspettative appena ne ho letto la sinossi. 
A. D. Justice mi ha conquistata entrando a far parte di diritto nella top autrici scoperte nel 2019!! Come successo con la Hargrove lo scorso anno che da "For the love of English" è rimasta nel mio cuore perennemente con ogni cosa che poi ha pubblicato di seguito, ho il sentore che per la Justice sarà la medesima cosa! 
Nessuno di loro è stato nei miei panni, ha provato quello che ho provato io, o è stato ferito come lo sono stata io, perché nessuno è me.

La prima metà del romanzo è sicuramente da cinque stelle, la storia, il modo di comportarsi dei personaggi, le ambientazioni e le sensazioni descritte hanno reso il libro in questa prima parte veramente speciale. 
La seconda, però, è come se avesse ricevuto un dirottamento. Si ritrova comunque la passione, i sentimenti e l'ironia sottile che c'è anche prima ma prende una leggerissima svolta suspance che non mi aspettavo. Non che mi abbia deluso questa parte perché anche questa mi è piaciuta molto, ma sicuramente ho trovato troppi accadimenti concentrati nell'ultima parte. 
Il punto di vista è alternato e le scene erotiche sono magistrali soprattutto le prime... quelle dopo non sono brutte ma ero a caccia di altre informazioni! 
L'autrice mi ha stupito piacevolmente e i protagonisti mi sono piaciuti tutti. La storia è molto bella e super romantica. 
«Cosa succederà alla fine dell'estate?» sussurro, spaventato dalla sua risposta, a prescindere da quale essa sia.
«Andremo semplicemente dove l'estate non finisce mai», ribatte.
Un romanzo che fa sognare la Georgia e i suoi paesini, mi è anche piaciuto come il rapporto dei protagonisti è stato costruito tra loro, con altre persone e con i cavalli. 
Questo romance parla al cuore e tocca le corde più profonde in modo semplice. 
Sarei curiosa di sapere anche altre storie di personaggi apparsi in questo perché più di qualcuno ha le basi per avere una storia tutta per sé e che si da il caso possa essere esplosiva! 

Una vacanza necessaria. 
La voglia di ritrovare se stessa. 
Ironico.
Romantico.
Una famiglia all'improvviso. 
L'amore vero. 

Il mio voto:

lunedì 29 luglio 2019

Review Party: "The Royal Trials - L'impostore" , un nuovo libro emozionante per Tate James!


Buongiorno appassionati lettori, 

Oggi vi voglio presentare un nuovo libro uscito la settimana scorsa che mi ha davvero colpita. Sto parlando della serie “Royal Trials” – L’impostore di Tate James , edito Queen Edizioni, che davvero ringrazio infinitamente per avermi permesso di leggerlo in anteprima per poter partecipare a questo Review Party



Genere: Fantasy Erotico
Uscita: 26 Luglio 2019
Prezzo: e-book € 4,99 cartaceo € 15,90 

Trama: 


Tre prove. Tre settimane. Tre Principi Reali.
Doveva essere un compito facile per un’abile ladra come Rybet Waise, irrompere nel palazzo reale e salvare il suo amico destinato al patibolo. Ma quando Rybet, si qualifica per sbaglio al Torneo, non ha altra scelta se non quella di andare fino in fondo.
Un sottile velo di glamour ed eleganza dettati dall’etichetta, nasconde la vera natura del Torneo. A porte chiuse le prove sono brutali e sanguinose.
Sotto le luci della ribalta e obbligata a competere con le favorite del regno, Rybet si ritroverà a stringere strani legami con alleati improbabili.
Ma c’è qualcuno che non si fermerà finché non la vedrà fallire, dopotutto lei è soltanto una stracciona dello Stagno.
I Principi possono anche andare al diavolo: Rybet farà tutto ciò che è in suo potere per sopravvivere e arrivare illesa al Golden Ball.




La copertina del libro mi ha subito conquistata come anche la trama, ho quindi voluto buttarmi in questo nuovo ed interessante mondo. Ammetto che la mia passione per The Selection di Kiera Cass mi ha portata ad intraprendere questo viaggio, ho poi visto che le due storie non hanno niente in comune, ma sono stata davvero felice di essere stata attratta da tutto ciò. 




E’ stata una lettura molto coinvolgente. L’autrice ha un metodo di scrittura molto fluido ed intenso che permette al lettore di non smettere mai di leggere, se ne vuole sapere sempre di più. Mi spiace che alcuni grossi misteri siano un po' prevedibili, dall'entrata in scena di alcuni personaggi o dalle storie raccontate si riesce a capire quasi subito alcune cose che avrei preferito rimanessero più celate, non per questo sono stata meno invogliata alla lettura.

Il genere viene codificato come fantasy erotico, sinceramente è un bel fantasy questo è sicuro anche se inizialmente credevo che fosse più un distopico, ma leggendo in internet si capisce come i seguiti delineino meglio questo tratto del genere. Questo libro è infatti molto introduttivo, ci permette di conoscere al meglio i vari personaggi e le loro possibilità all'interno del Torneo Reale. La parte erotica si vede solamente nell'ultimo capitolo se così la si può vedere e sinceramente sono stata davvero felice che fosse una parte molto marginale perché le vicende hanno davvero tantissimo da esprimere e sarebbe stato un peccato rilegarle solamente alla parte sessuale.


L’autrice ha infatti creato un mondo fantastico in cui gli equilibri sono cambiati dopo la morte della regina Ophelia e della principessa Zarina, Teich regno dove si svolge la storia è infatti sempre stato governato da donne e solamente dopo la loro sparizione una nuova famiglia tutta al maschile è salita al trono.


La storia parla di 27 ragazze che devono concorrere al Torneo Reale che permetterà ad una di loro di diventare la nuova Regina e sposare uno dei principi Alexander, Louis o Thibault, uno solo di loro potrà infatti governare sul regno. 

Protagonista della storia è Rybet Waise, una ragazza vissuta nella cittadina di Lakehaven ed in particolare nello Stagno, da questo anche il nome che le è stato dato simile al verso della rana, luogo dove vivono i poveri, viene cresciuta dal padrone dei criminali della città Boodeye. Per salvare il suo amico Flick si ritroverà a Palazzo, e il destino vorrà che venga scoperta dal capo delle guardie e solamente prendere il posto di una delle ragazze ammesse alla prova le permetterà di sopravvivere. In quell'occasione diventerà Lady Callaluna e inizierà ad intraprendere una vera e propria lotta per la sopravvivenza. Non saranno solo delle semplici prove quelle a cui verranno sottoposte e i buoni risultati porteranno a molto più di quello che si aspettano. 

Rybet diventerà molto amica dei tre istruttori che le seguono, Lee l’alchimista e botanico dolce ragazzo, Ty abile nel combattimento e forte ma allo stesso tempo vulnerabile e Zy l’intellettuale burbero. Ognuno di loro si innamorerà di Callaluna, o come la chiamano loro Calla, Tes o Luna. Insomma si crea qualcosa di davvero potente  tra loro che sicuramente andrà avanti anche negli altri libri. Allo stesso tempo vedremo come si relazionerà con i principi, tanto vanno bene le cose con gli insegnanti tanto con questi non si trova anzi ogni occasione è buona per un litigio. 

Ho molto apprezzato il suo modo di fare e la sua tenacia. E’ una donna con degli ideali che non vuole più sottomettersi e che vuole portare a termine il suo obiettivo. Soprattutto ora che viene tradita anche da chi ama non sa più di chi fidarsi e farà affidamento sempre di più solamente su se stessa e sui suoi istruttori. E' inoltre una donna speciale, ha un istinto particolare che la avvisa quando qualcosa non va e che la aiuterà in numerose situazioni a tirarsi fuori dai guai. 

Ho davvero apprezzato questo libro per la storia che l’autrice è riuscita a creare. Non vedo l’ora di poter leggere il secondo perché il cliffingher finale mi ha uccisa!!! 

Per concludere non posso proprio fare a meno di consigliarvelo!!! Non do molto spesso questo punteggio quindi vuol dire che mi è  piaciuto tantissimo!! 


Il mio voto: 




Non perdetevi anche le altre tappe di questo fantastico Review Party!!






La serie "The Royal Trials" è composta da: 

1. Imposter ( L’impostore) 

2. Steeker (Prossimamente in Italia) 

3. Heir (Prossimamente in inglese) 


Sono sicura che come me non vedrete l'ora che esca il secondo!! Speriamo che l'attesa non sia troppo lunga!!! Ma quasi sicuramente verrà tradotta tutta dalla CE! Quindi potete assolutamente iniziarla!