sabato 25 novembre 2017

Cover Reveal del nuovo libro di Susy Tomasiello: "Un marito per la mamma"

Buongiorno lettori!

Oggi sveliamo la Cover del nuovo libro di Susy Tomasiello, una storia a tema natalizio.

Un marito per la mamma


Autore: Susy Tomasiello
Titolo: Un marito per la mamma
Genere: Romance
Data di uscita: 02/12/2017
Grafica di copertina: Umberto Marino
Grafica card: Book Creativa
Disponibile prima in formato digitale e poi anche in cartaceo.


Trama

Jack ha nove anni. Vive insieme a sua madre e al suo cane Chuck a Farmy Cooke, presto si festeggerà il Natale e lui ne è entusiasta. Un giorno però, ascolta una telefonata della nonna e scopre che la mamma avrebbe bisogno di un marito. Complici i suoi amici, Paula e Steve, Jack stilerà una lista ed esprimerà anche un desiderio alla Stella più lucente nel cielo.Il giorno dopo in città arriva Mick, uno straniero, e Jack pensa che lui potrebbe essere il candidato ideale. Ne è davvero convinto, ma anche Jonathan, il capo della mamma, si rivela essere una persona gentile e molto affidabile.  E se la Stella gli avesse indicato la strada sbagliata? E se si fosse sbagliato a scegliere? Jack non sa come come fare per risolvere le cose ma è a quel punto che il Natale lo aiuterà.La magia del Natale, infatti, aiuterà a realizzare tutti i desideri, anche quelli che Jack credeva irrealizzabili.
La storia è interamente raccontata da un bambino che crede nel Natale e nella sua magia.
E tu credi nella magia del Natale?

Ecco gli estratti card:



«Mamma? So che tu pensi che io sia ancora piccolo, ma sappi che puoi sempre contare su di me. Siamo una squadra ricordi?»La mamma sorride e poi mi abbraccia baciandomi sulla guancia. «Ti voglio bene amore mio e hai ragione, siamo una squadra». L'abbraccio anch'io e penso che farei qualsiasi cosa pur di vederla sempre felice.


Stella lucente. Stella luminosa, fai avverare il mio desiderio. Porta un marito e la felicità per la mia mamma, fa in modo che la magia del Natale si avveri.

L'autrice
Susy Tomasiello nasce a Napoli con una grande passione per la lettura che la fa decidere di aprire un blog per parlare di libri: I miei magici mondi.
Coltiva anche la passione per la lettura e pubblica con piccole Case Editrici alcuni libri.
Solo con te non ho paura, Serenity Village, Ritornare a sorridere, Puoi fidarti di me, Voglio solo te e Il momento giusto sono le altre sue storie.
Un marito per la mamma è la sua ultima uscita ma non resterà ultima ancora per molto.
Potete contattarla sul suo blog I miei magici mondi oppure sulla sua pagina Facebook Susy Tomasiello Autrice e Lettrice

Buone letture! 

Susan.


venerdì 24 novembre 2017

It's #ReviewParty time con La ragazza della neve di Pam Jenoff!

Hi readers! let's start the week-end con un bel #ReviewParty, vi va?!



E' #FriYAY dopotutto, e ci rilassiamo con la recensione in anteprima de 
"La ragazza della neve" di Pam Jenoff!

Non so quanti di voi la pensino come me, ma sono stata sempre affascinata dal mondo circense.
Sotto al grande tendone, sembra di entrare in un mondo parallelo, fatto di odori, di luci e di persone quasi inarrivabili. Era sempre una grande emozione vedere gli artisti esibirsi, ma la sensazione che provavo una volta tornata a casa, benché ancora una bambina, era come un vuoto, una malinconia. Dove sarebbero andati ora? Si sarebbero spostati di nuovo? Chi avrebbero lasciato qui, in una città come tante?
"La ragazza della neve" di Pam Jenoff, ha risvegliato in me tutte questo sensazioni e mille altre.
Come sarebbe la vita di questi nomadi, durante una guerra? Non è una domanda che ci facciamo spesso. Cosa potrebbe significare, vedere il circo arrivare in città, quando della città stessa resta ben poco?
La storia che costruisce Pam Jenoff, intriga il lettore fin da subito. I personaggi principali, AstridNoa, sono due donne che arrivano da vite diverse. La prima, figlia di una grande famiglia circense ebrea, scappa da Berlino e da un marito nazista, alla ricerca della propria famiglia. La seconda, scappa da una vita ridotta misera prima da un altro soldato nazista, poi dal regime stesso, che le ha strappato suo figlio - non perfetto per i canoni della razza ariana, ma pur sempre il suo bambino.
Il circo Neuroff accoglie le due donne, divenendo casa, rifugio e forse una via di fuga. Ma prima di tutto, Noa ed Astrud devono imparare a fidarsi l'una dell'altra, perché in guerra tutti hanno un passato e nessuno è privo di segreti... e poi, sul trapezio, a dodici metri di altezza, la fiducia è tutto.
Amicizia, lealtà, sacrifici, il mondo del circo come metafora della vita al suo esterno durante la Seconda Guerra Mondiale.
Scoprire che la storia sia ispirata a fatti realmente accaduti, a persone realmente esistite, fa si che resti nella mente del lettore più a lungo. Perché è questo il bello delle parole, che aprono mondi, ne fanno rivivere altri e in casi come queso de "La ragazza della neve", fanno si che certe cose non vengano dimenticate.

Voto a questo libro? Un bel FIVE BOOKS on five in anteprima!




XOXO Virginia


Recensione in anteprima: "Love Forever" di Jay Crownover

Bentrovati lettori,

Oggi vi parlo di un libro che ho appena concluso, si tratta infatti del terzo ed ultimo capitolo della Welcome Series, "Love forever" nata dalla penna di quella pazza scatenata di Jay Crownover ed edito dalla Newton Compton.


Anteprima per leggere la trama (QUI)
Questa volta si parla del Detective Titus King, quindi siamo dall'altra parte della giustizia, nel commissariato di polizia di The Point, questo posto fatiscente, con uno scenario suggestivo, il marcio su ogni strada e in ogni persona che lo vive.

Titus è diverso. Quei suoi brillanti occhi di un assurdo blu si illuminano al punto da sembrare quasi argentei, mentre parla con Reeve. Questo basta o no?
Titus è un poliziotto, e non un classico poliziotto, ma un detective di The Point, il peggior quartiere, confinato nel degrado, dove la guerra c'è tra tutti gli abitati, nessuno è in pace ed al sicuro, tutti sono in pericolo, ma Titus crede che ci siano degli innocenti, ed è per loro che cerca di ripulire le strade di The Point, crede ancora nelle persone, per questo, quando Reeve si presenta da lui e gli lascia un telefonino, lui sa che deve scendere ad un compromesso e crederle, o almeno provarci, perchè se vuole andare avanti nella sua battaglia ed a fondo di quella storia ha bisogno di lei.


Reeve è tutto ciò che Titus non è. Senza dubbio è la protagonista più "bad" della Welcome series (ma anche delle altre serie della Crownover), dopo l'intrepida Dovie e la dolce Brysen, lei fa parte dell'altra schierata, quella dei cattivi. Infatti, è stata lei stessa a consegnare nelle mani di Novak, Dovie  per farla rapire mentre si fingeva sua amica. Tutte l'abbiamo odiata, ma adesso, che abbiamo la possibilità di sapere la sua versione, secondo voi, potremmo non capirla ed apprezzarla vista la sua redenzione?
Dio, avrei venduto gli ultimi frammenti della mia anima per poter bruciare con lui.
Reeve  ci spiega che se nel passato ha fatto determinate scelte è perchè sua sorella era stata rovinata da un ragazzo, che dopo le droghe che l'avevano devastata, l'avevano portata a prostituirsi, finendo ad essere succube di un uomo che la picchiava e Reeve era sempre e solo tagliata fuori da tutto ciò. Ci ha spiegato che non prova più nessuna emozione, come anestetizzata, che quando avevano messo sottoterra la sorellina avrebbero potuto seppellirla con lei, perchè ormai non le importava più di niente. Tutto ciò cui riusciva a pensare, su cui si concentrava, era vendicarsi dell'assassinio di Rissa. Era consumata da quel pensiero, ne era ossessionata,non importava altro. La vendetta era la sua ninfa vitale, il primo pensiero quando si svegliava al mattino, finchè alla fine non era più riuscita a limitarsi alla sola idea: doveva entrare in azione.


Amo la loro irruenza, il loro non tirarsi mai indietro, di accettare qualsiasi sfida, reciproca o esterna a loro, il sotterrare la paura e farne una forza,mostrando agli altri la loro determinazione e forza, sia Reeve che Titus sono fatti così, si sfidano pur di dimostrarsi che fanno sul serio.
Titus l'ha desiderata da quando, in lacrime, gli aveva raccontato nel ruolo che aveva giocato nel rapimento di Dovie, l'ha desiderata quando i federali l'hanno portata via e aveva pensato che non l'avrebbe mai più rivista. E sì, continua a desiderarla anche in qual momento, nel mezzo di quella pagliacciata in cui erano intessute vita e morte, mentre per un accordo taciuto, intenzionalmente, e intriso di marchingegni si ritrovavano nello stesso loft a vivere, facendo finta di frequentarsi pur di attirare Roarke per tendergli una trappola.


Mi piaceva che mi guardasse come se fossi tutto e, dopo un istante, mi sfidasse a darle tutto ciò che avevo.

Dopo aver appurato che Reeve è bella, astuta e smaliziata, si conosce la sua storia personale, quindi non solo i fatti accaduti nei precedenti libri, ovviamente, ma quella Reeve più profonda che mantiene una facciata da dura mentre dentro si sente tremare, che pur di liberarsi e di riscattare la vita della sorella è pronta ad uccidere, anche se dentro muore e la sua unica voglia di restare viva gliela trasmette quel gran pezzo di gnocco di Titus che fa di tutto per ignorarla e concentrarsi sul suo lavoro, pur preoccupandosi per la sua incolumità.
Reeve non si limitava a tentare la bestia che dimorava dentro Titus, lei istigava il bastardo con un bastone e pretendeva che uscisse a giocare con lei.
Titus non sapeva come prendere questi sviluppi, dentro  erano uguali, ma fuori, Titus doveva essere quello responsabile, che si occupava di tutto, non era abituato ad avere una persona che gli chiedesse come stava, che volesse prendersi cura di lui.
Non mi faceva infuriare l'idea che la desiderassi: mi terrorizzava.
Quando arrivano a conoscersi, a rispettarsi, ad accettare quella tensione sessuale che scorre tra loro e soprattutto quando si arriva a quel "di più", raggiungono vette mai viste in una montagna russa. Perchè con la Crownover è così, si è sempre seduti su una bellissima montagna russa, bendata, così da non sapere cosa accadrà da quel momento in poi.

I suoi occhi erano quasi neri e i miei dovevano essere di un bianco incandescente, dato la tempesta che si agitava dentro. 
Non mi ero mai sentito bene e così male allo stesso tempo. 

Se mi seguite sapete che amo la Crownover, dalla Tattoo Series è diventata per me un punto focale nell'editoria romance, e con questa serie, con sfumature dark, in cui fa morire le persone senza darti il tempo di affezionarti o i capirli io l'ho amata ancora di più. Lo stile di scrittura, che anche prima risultava piacevole, adesso è perfetto, riesce in un concentrato di circa 300 pagine farti scoprire una città, i personaggi, le emozioni e tutto ciò che ne viene da un libro ben scritto.
Si vede molto la maturazione nella scrittura, nelle scene di sesso piccante, ma anche in quelle romantiche, nell'essere dolce mentre ti racconta che stanno seviziando un uomo o per stuprare una donna, ti lascia il magone allo stomaco e riesce a risollevarlo magistralmente dandoti la carica, la forza e la voglia di continuare a scoprire cosa accade. Questo romanzo non volevo finirlo per quanto mi piaceva, addirittura mi sono augurata che lasciasse con il finale sospeso per averne ancora. Sono felice di come abbia concluso, e sapendo che a marzo arriverà la "The breaking point series" posso solo sperare che mi piaccia quanto questa, ma sapendo che parlerà di Honor sono certa che sarà così, perchè è un personaggio che abbiamo incontrato in tutti e tre i libri della serie, ed in cui ci ha svelato un pezzettino di sè.
L'unica nota negativa di questo romanzo (se proprio ce la dobbiamo trovare)?
L'assenza di un epilogo. ODIO profondo a chi non scrive un epilogo con i fiocchi! A parte gli scherzi, credo che sia stato il modo di Jay Crownover per lanciarci nella finestra di Honor, anche se non l'ho apprezzato a pieno.

Il mio voto:


Susan.

giovedì 23 novembre 2017

Cosa nascondono i Segreti della cripta di San Martino? Non vi resta che scoprirlo insieme a Riccardo Abati!

Buon pomeriggio miei appassionati lettori!!! 

Pronti ad immergervi nel mistero insieme alla Leone Editore e al nuovo libro di Riccardo Abati? Non dovete fare altro che leggere "I segreti della cripta di San Martino"! Non perdetevi questa occasione in uscita a fine mese!!!


Editore: Leone Editore 
Collana: Satura
Prezzo: 11,90 euro
Data di uscita: 30 Novembre 
Pagine: 322

Trama:

Emanuele, un giovane adolescente di fede ebraica inserito in una classe multietnica e turbolenta, aderisce entusiasta alla proposta della prof di italiano di effettuare, durante le vacanze estive e con la collaborazione del Consiglio comunale dei ragazzi, una ricerca storica, a seguito del ritrovamento di un frammento cartaceo con scritta una frase assai enigmatica. I compagni inizialmente lo deridono, ma alla fine accettano di indagare sul contenuto del documento. Iniziano così i contatti con il rabbino, il parroco e soprattutto con Lod, zio di Emanuele, scienziato svampito e stravagante. La vita del tranquillo e operoso paese della pianura veneta sarà messa in subbuglio dalla scoperta di una cripta sotto la chiesa parrocchiale, nella quale è conservato un sarcofago ricoperto da misteriosi simboli e oscure scritte. Entrerà poi in scena un misterioso nobile veneziano dai molti alias e con un passato che si perde nel tempo e nello spazio. Che sia lui il custode del segreto della cripta di San Martino?



Che ne pensate? Pronti per immergervi in questo mistero e cercare insieme ad Emanuele di trovare cosa nasconte la cripta di San Martino? 







Luna  

Un futuro incerto ci aspetta, Le luci di Elettria di Emanuela Palamà è in arrivo!

Buon pomeriggio lettori! 

Ecco un'altra super interessante uscita edita da Leone Editore in uscita a fine mese. Si tratta de "Le luci di Elettria" di Emanuela Palamà



Editore: Leone Editore 
Collana: Satura
Prezzo: 12,90 euro
Data di uscita: 30 Novembre 
Pagine: 308

Trama:

In un futuro non molto lontano, il Sole misteriosamente perde energia condannando l’umanità all’estinzione. Una speciale città, Elettria, viene edificata nella speranza di sfuggire alla rovina. Centoventi anni dopo, gli elettriani continuano a sopravvivere, dandosi il nome di Sesta Generazione. Il Sole, però, non è mai tornato alla normalità e orribili creature si muovono nelle ombre seminando morte. Sette ragazzi coraggiosi sfidano le tenebre, cercando la salvezza per se stessi e per tutti gli altri sopravvissuti, in una terribile lotta contro il tempo.




Pronti per una nuova avventura? Avventuratevi insieme a noi in questa novità!!!
A noi ci ispira moltissimo e a voi?? 





Luna

Il Natale non è forse meraviglioso? Bhè scopriamolo con Holly Martin e il suo "Un Natale molto speciale!

Buon pomeriggio miei appassionati lettori!!! 

Pronti per immergervi nello spirito Natalizio?? La Leone Editore ci porta in questo mondo dolce insieme ad Un Natale molto speciale di Holly Martin in uscita il 30 Novembre!!!



Editore: Leone Editore 
Collana: Satura
Prezzo: 12,90 euro
Data di uscita: 30 Novembre 
Pagine: 310

Trama: 
 Neve Whitaker adora il suo lavoro di manager all’Albergo Polvere di Stelle, mentre si prepara a trascorrere il Natale accanto alla sua meravigliosa famiglia sulla più incantevole e innevata isola della Scozia. Ma allora perché il suo cuore è così triste in questo periodo di festa? Potrebbe c’entrare il bellissimo attore Oakley Rey, l’uomo che ha amato più di ogni altra cosa e con cui ha rotto prima che lui partisse per la California in cerca di successo. Neve è certa che la carriera a Hollywood sarebbe stata un ostacolo insormontabile per la loro relazione, rompere prima che fosse troppo tardi era la sola cosa da fare. Ma adesso lei ha un segreto ed è decisa a mantenerlo; così, quando Oakley arriva su Juniper Island determinato a riconquistarla, Neve perde l’equilibrio che era faticosamente riuscita a trovare. Il timore di avere un’altra volta il cuore infranto spingerà Neve ad allontanare ancora Oakley, o per lei è giunto il momento di superare le proprie paure?

Cosa ne pensate di questa dolce novità? Io avevo proprio voglia di leggere un libro ambientato nel periodo natalizio! Mi piacciono tantissimo questi libri! E voi li apprezzate? 


 Devo dirvi la verità è forse il libro di natale in uscita quest'anno migliore di tutti, perchè gli altri hanno Natale nel titolo ma c'entrano davvero poco con questo periodo, questo invece anche nella trama ha tutto ciò che la magia del natale racchiude in se!!! 


Luna  

Il castello di spine di Luigi Nardi vi stà aspettando!!!

Buon giorno miei appassionati lettori! 

Oggi vi presento qualche bella novità Leone Editore! Ecco in uscita il 30 Novembre il nuovo libro della collana Ombre, Il castello di Spine di Luigi Nardi



Editore: Leone Editore 
Collana: Orme
Prezzo: 14,90 euro
Data di uscita: 30 Novembre 
Pagine: 396

Trama: 

Scozia, prima metà del xiv secolo. La celebre compagnia teatrale MacElvie viene invitata al castello di Dunbar, dove è stata convocata la nobiltà del regno, per allestire uno spettacolo. La riunione indetta dal guardiano di Scozia, sir Thomas Randolph, è apparentemente un’occasione per festeggiare il compleanno della figlia, lady Agnes, ma nasconde un secondo scopo: screditare pubblicamente Edward Balliol, pretendente al trono di Scozia sostenuto dal re d’Inghilterra, a vantaggio del legittimo erede, David Bruce. Sir Thomas e i suoi familiari architettano l’assassinio di Arthur, uno dei figli di Reeford MacElvie, e incolpano i diseredati di Balliol per accattivarsi l’appoggio delle fazioni più influenti. Il successo del piano scatena il conflitto che passerà alla storia come la Seconda guerra di indipendenza scozzese, e che vedrà impegnati da un lato i lealisti di Bruce e dall’altro i diseredati di Balliol e gli inglesi. Mentre i componenti della sua famiglia vengono ingannati, sfruttati e perseguitati dai comandanti dei due schieramenti, dalla forza della piccola Ciarda MacElvie dipende gran parte dei destini del regno di Scozia.



Che ne pensate di questo titolo? Vi piace il genere? Bhè non vi resta che scoprirlo leggendo questa meraviglia! 




Luna

Appassionati di storia a noi! L'ultimo spartano di Matteo Bruno è in arrivo!

Buon giorno miei appassionati lettori!

Vi voglio presentare un fantastico libro in uscita per la Leone Editore di Matteo Bruno

Siete appassionati di storici? Allora non potete perdere questa uscita del 30 Novembre!!


Editore: Leone Editore 
Collana: Orme
Prezzo: 13,90 euro
Data di uscita: 30 Novembre 

Trama:

I Balcani sono in fermento. Il giovane re macedone Alessandro Magno ha appena invaso il Medioriente per ampliare il suo dominio. Un mercenario greco, Filocrate di Megalopoli, viene allora inviato in missione a Sparta, per convincere re Agide a rivendicare l’indipendenza della polis e costringere così Alessandro a rivedere i suoi piani di conquista. Tra combattimenti, intrighi e tradimenti, Filocrate si guadagnerà la stima degli spartani e si troverà a guidare i leggendari soldati dai mantelli rossi in un’ultima disperata battaglia per la libertà dell’intera Grecia.


Che ne dite? Vi piace questa uscita? Pensate di leggerlo?






Luna

mercoledì 22 novembre 2017

ReviewTour: Alessandra Redaelli e Arte, amore ed altri guai

Hello readers! Lo so, è un po' tardino per un post, ma ad una recensione, specialmente se la lettura ne è valsa la pena, non si dice mai di no, quindi zaino in spalla, perché questo pomeriggio si parte! La meta? La tappa di oggi di un mega Review Tour!


Nel  gruppo di piccole confabulatrici che ha dato vita a questo tour, si è alzato da subito un grido unanime:

"VOGLIAMO IL CARTACEO. ORA!"


Si! E sarà la reazione spontanea di chiunque arrivi al capitolo due di questo libro, I promise!
Il perché è semplice. Prima di tutto, "Arte, amore ed altri guai" non è un libro pretenzioso. Non è un romanzo scritto per accontentare il pubblico ed avere un facile guadagno. E questo, il lettore lo percepisce fin da subito.
Martina Casati è la donna moderna per eccellenza: moglie/madre/figlia/donna in carriera/Wonder Woman... ah no, quello le manca. E cosa succede alla donna moderna quando supera i quaranta?
Alessandra Redaelli ce lo racconta con una prosa ironica, frizzante e soprattutto, per niente scontata!
Martina deve assolutamente tenere il passo di una vita che le sembra stia andando in pezzi. Ci sono i figli adolescenti da seguire, gli artisti da incontrare,la posta del cuore da leggere, il padre da accudire... tutto questo, accanto ad un marito che il tempo non ha trasformato in un trasandato cinquantenne -anzi! L'architetto Cesare Casati è un figo pazzesco!
Ma quanto può costare essere sposate con un uomo ricco, bello ed intelligente?


Si, perché diciamocelo, la vita con noi donne non è mai così generosa. E lei ne ha il sentore... come percepisce che tra lei e Cesare c'è qualcosa che non va.
La vita della nostra protagonista sta per cambiare, e lei affronta questo cambiamento diciamo...


 ...non sempre con i lacrimoni. Anche grazie all'aiuto dell'amica Soledad, una donna un po' sopra le righe, com'è giusto che siano tutte le artiste. E grazie ad un nuovo progetto, che da giornalista la trasformerà finalmente in scrittrice.
Vorrei raccontarvi tanto, di quanto ho riso alle battute di Sole, di quanto mi ha fatto incazzare Cesare - perché bell'uomo si, per carità, ma proprio Stronzo. "S" maiuscola, badate bene!- e di tutte le altre emozioni che questo libr è stato capace di tirarmi fuori.
Ho scaricato "Arte, amore e altri guai" con l'idea di immergermi in una lettura soft, dopo aver sconfitto un gigante/esame. Invece, grazie alla sapiente scrittura di Alessandra Redaelli (critico d'arte... e scrittrice. Maddai! Anche io 😢) mi sono ritrovata a riflettere, con non poca ansia, su quello che sarà il mio ruolo di donna. Essere una donna in carriera? Ma certo! Avere dei figli? Magari. Tante, tantissime aspettative da affrontare come Martina, clinex alla mano qualche volta, cercando di mantenere la testa alta... e magari con un bel bicchiere di vino rosso in mano!


Ah giusto... quanti BookS assegno a questo libro? FIVE, 'COURSE!


WWW... Wednesday #50



Buon pomeriggiooooooo! Nuovo mercoledì, nuova puntata del WWW... Wednesday ;)


GINNY
1) What are you currently reading?


Perdonatemi, so che per tre settimane di seguito vi sto mostrando quasi sempre gli stessi libri, ma tra studio e altri impegni sto leggendo moooolto lentamente! Comunque ho superato la metà di Una fiamma nella notte di Sabaa Tahir e devo dire che mi sta piacendo moltissimo, non come il primo che ho amato alla follia, ma comunque lo sto trovando molto bello. Avrete prestissimo la recensione!
E, nonostante i millemila impegni, ho iniziato, finalmente, il penultimo romanzo de Le cronache del ghiaccio e del fuoco, I fuochi di Valyria, di George R.R. Martin; sono ancora all'inizio ma è splendido!


2) What did you recently finish reading?




Ho fino l'undicesimo libro de Le cronache del ghiaccio e del fuoco, I guerrieri del ghiaccio, di George R.R. Martin e mi è piaciuto tantissimo! Dopo due libri in cui l'azione era concentrata ad Approdo del re, con Cersei e Jaime protagonisti, sono stata felicissima di ritrovare i miei personaggi preferiti: Tyrion, Daenerys, Bran, Jon... Stay tuned perché quando finirò la serie (e ormai manca veramente poco) avrete una video-recensione!


3) What do you think you'll read next?




Penso proprio che mi butterò su Il libro della polvere di Philip Pullman, ve lo ricordate? ha scritto la trilogia Queste oscure materie, composta da La bussola d'oro, La lama sottile e Il cannocchiale d'ambra. Io lessi l'intera trilogia a 13 anni (8 anni fa ormai) e se devo essere sincera, non ricordo praticamente niente (infatti ho intenzione di rileggerla, specialmente adesso che esce pure la serie TV), ma ho deciso comunque di leggere questo libro che è una sorta di prequel perché mi hanno detto che può essere letto pure se la mia mente ha fatto tabula rasa dei tre libri precedentemente usciti. E poi sono curiosissima!
Poi vorrei leggere, anzi RI-leggere, La maledizione del Titano, terzo libro della serie di Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo di Rick Riordan. Ho già letto tutti e cinque i libri, ma vorrei riprendere in mano questa pentalogia per poi andare avanti con le altre serie dell'autore e visto che i primi due romanzi li ho già letti più volte, ho deciso di ricominciare dal terzo!




SUSAN


1) What are you currently reading?




Sto leggendo Quante volte ti ho odiato di Kelly Siskind, di cui a breve vi parlerò. Ringrazio ancora la Newton Compton che mi ha dato la possibilità di leggerlo.


2) What did you recently finish reading?








Ho finito di leggere Il romanzo degli istanti perfetti di Thomas Montasser e di cui trovate già la recensione QUI



3) What do you think you'll read next?


Il prossimo libro che intendo iniziare è Love forever della mia amata Jay Crownover!




LUNA


 1) What are you currently reading?




Sto leggendo un libro vecchio in realtà, Scommettiamo che ti faccio innamorare di Emma Hart, ho letto da non molto il suo libro Due cuori e un segreto e devo dire che ho apprezzato molto il suo modo di scrivere. Per questo motivo ho deciso di tentare la lettura anche di quest'altra serie della scrittrice! Dite che ne vale la pena? Ho visto tantissime persone apprezzarlo moltissimo, perciò mi sono detta "perché no"? Giusto?


2) What did you recently finish reading?




Ho appena finito di leggere Desiderando te di Jennifer Probst, sesto libro della serie Cuori Solitari. In questo libro i protagonisti sono il detective Devine e Isabella la sorella di Alexa e Genevieve. Ammetto che, nonostante sia molto molto breve, mi è piaciuto moltissimo! Ma io in realtà amo tutto ciò che scrive questa autrice! Infatti die suoi libri me ne mancano davvero pochissimi, Volendo te e Potere Esecutivo, perciò preparatevi perché saranno sicuramente inseriti nelle mie future letture!


3) What do you think you'll read next?




Dopo di questo ammetto che non ho idea di cosa leggere, sono un po' in un periodo di blocco letterario, non riesco a leggere moltissimo. Ho parecchi pensieri e per questo motivo non trovo nessun libro che mi entusiasmi come si deve, ne inizio tanti ma poi li abbandono. Perciò ammetto che non so cosa leggerò. Probabilmente un libro di Natale per buttarmi un po' nel mood festoso che magari mi tirerà su! Perciò penso che leggerò Miracolo nella 5* Strada di Sarah Morgan, terzo libro della serie "Da Manhattan con amore". Voi avete qualche altro titolo natalizio da consigliarmi?




JANE


1) What are you currently reading?




Sto leggendo "Come ombre nella notte" un romanzo che si lascia leggere molto tranquillamente, l'ho iniziato due giorni fa e penso proprio che oggi lo finirò! La trama è molto carina ma le scene erotiche non mi convincono molto...
2) What did you recently finish reading?


Ho appena finito di leggere "Taylor Tales: Senza cuore" di Romina Scarpanti, un libro per bambini e ragazzi veramente delizioso! Non vedo l'ora di dirvi cosa ne penso nel review tour che si terrà a breve! Per ora vi anticipo solo che è una storia davvero carina, ben scritta e che mi sono divertita davvero un mondo a leggere!


3) What do you think you'll read next?




Vorrei leggere "Il meraviglioso mago di Oz" perché ho trovato un'edizione illustrata semplicemente meravigliosa!
LOTHIRIEL
1) What are you currently reading?


Sto praticamente concludendo "La rosa del califfo" di Renee Ahdieh e se avevo adorato il primo volume, questo secondo mi ha letteralmente stregato! Non pensavo potesse essere addirittura migliore, anche se, per quanto mi ha appassionato, avrei quasi voluto che fosse più lungo e approfondito (e mi manca ancora il finale!). Poi ho iniziato a leggere "Una cittadina tranquilla" di Elsebeth Egholm, che uscirà tra qualche giorno grazie a Newton Compton Editori. Ancora non so darvi un'impressione precisa perché sono all'inizio, ma promette bene!


2) What did you recently finish reading?




Allora, uno degli ultimi libri che ho finito di leggere è stato "Chills" di Mary SanGiovanni, un horror thriller davvero, davvero, coinvolgente (di cui potete trovare il mio parere completo qui). Io ve lo consiglio proprio, da non perdere! Sempre in tema, ho letto una graphic novel, "The Walking Dead: Days Gone By", da cui è stata tratta l'ormai famosa omonima serie-tv. Credo di aver apprezzato di più l'opera letteraria di quella televisiva anche in questo caso xD


3) What do you think you'll read next?




Credo che inizierò a leggere "Dodici porte" di Daisy Franchetto, mi ha incuriosito la trama, anche se ancora ne so davvero poco. E poi vedrò, in questo periodo di studio matto tendo a vivere molto alla giornata, all'umore che ho, che mi guida nella scelta dei romanzi.


VIRGINIA
1) What are you currently reading?


Un mega Review Party mi ha fatto scoprire questo libro. "Arte, amore e altri guai" di Alessandra Redaelli, è una di quelle storie di rinascita ch fanno bene al cuore. E fanno venire le lacrime agli occhi.



2) What did you recently finish reading?



Leggi la review!
Di Review Party in Review Party, la mia precedente lettura mi ha portata in andalusia, nella bellissima Granada, con "La corte dei Leoni" di Jane Johnson.

 3) What do you think you'll read next?


Nuovo Review Party, nuovo libro! Eh si, sono scatenata ultimamente! Pam Jenoff e "La ragazza della neve" ci porteranno nella Berlino della Seconda Guerra Mondiale.




E voi? Avete letto qualcosa dei libri sopra citati? Cosa state currently reading?? ;)
*Ginny*

Cover Reveal "Tre piccoli fiori di velluto viola" di Emiliano Di Meo!

Buongiorno cari lettori e benvenuti al Cover Reveal di 
"Tre piccoli fiori di velluto viola" 
di Emiliano di Meo!


Oltre ad una fantastica copertina il romanzo ha anche una trama molto molto interessante!
Eccovi qui qualche informazione in più.


Genere: Contemporary Romance
Pagine: 125
Prezzo ebook: 2,99€ 

Trama:

Ci sono storie che alcuni vorrebbero impedirti di raccontare. Ti fissano portandosi l'indice davanti al naso per suggerirti di tacere.
Tacere ti permette di illuderti che alcune cose non siano successe.
Ci sono storie che alcuni non vogliono sentirsi raccontare, preferirebbero chiuderle in un cassetto e dimenticare.
Io quel cassetto ho scelto di aprirlo.

L'autore:

Emiliano Di Meo vive a Roma ed esordisce nel 2013 come autore autoprodotto con “Il Chiaroscuro delle cose”. A partire dalla sua prima opera sono subito evidenti i temi che gli sono più cari: l’introspezione dell’animo umano e il riconoscimento dell’amore come sentimento universale che non è più possibile imbrigliare nella distinzione tra i generi. Emiliano Di Meo contribuisce a dar voce a una comunità come quella LGBT che ancora oggi si trova costretta a combattere per il pieno riconoscimento dei propri diritti.


Che ne pensate cari lettori?
A me sembra un self decisamente interessante.

Jane