sabato 16 giugno 2018

Recensione "Fantasmi del mercato delle ombre" di Cassandra Clare #1 #2 #3

Buon pomeriggio Shadowhunters!
Finalmente sono usciti (anche in italiano) i primi tre racconti di Fantasmi del mercato delle ombre, scritti da Cassandra Clare e altre scrittrici, sue amiche, tra cui Sarah Rees Brennan che aveva collaborato anche alle Cronache di Magnus Bane. Quindi, ho pensato di recensirvi i primi tre, piuttosto che fare una recensione unica per tutti e 8, così posso soffermarmi di più su ogni racconto.

Se non avete ancora letto TID, potrebbero esserci spoiler.




 
 
TRAMA:
 
1) Figlio dell'alba:
New York, 2000 — I Lightwood, gli Shadowhunter che gestiscono l'Istituto di New York, sono in attesa del nuovo membro della famiglia: Jace Wayland, figlio del parabatai di Robert Lightwood, rimasto orfano dopo la morte del padre. Alec e Isabelle non sono del tutto certi di volere un altro fratello, ma i loro genitori non si curano di rassicurarli, distratti come sono dalle pessime notizie che Fratello Zaccaria e Raphael Santiago, vice del clan newyorkese dei vampiri, hanno portato loro dal Mercato delle Ombre.
 
2) Verità nell'ombra:
Matthew Fairchild è il figlio dai capelli d'oro di Charlotte, il Console, la personalità più importante tra gli Shadowhunters. Gode dell'amore incondizionato della famiglia e del suo parabatai James Herondale e non sembra nutrire grande interesse per le consuetudini dei suoi simili. Le sue giornate, votate all'arte e alla bellezza, sono funestate da un terribile sospetto che lo induce a commettere il peccato più grave di tutta la sua vita. Qualcosa che non riesce a confessare né al suo parabatai né agli altri Shadowhunters a lui vicini, e che, come ogni segreto, se tenuto nascosto per troppo tempo, potrebbe finire per uccidere la sua anima.
 
3) Croce e delizia:
Anna, primogenita di Gabriel e Cecily Lightwood, si è sempre sentita "diversa". A disagio nei panni della dama schiva e raffinata che la società le vorrebbe imporre, si sente molto più bella e sicura di sé in abiti maschili. Affascinante, di grande eleganza e molto, molto pericolosa, come ogni libertina che si rispetti pure lei ha una storia alle spalle che l'ha resa tale. Tutto ha avuto inizio una sera, durante una cena in casa dell'Inquisitore Bridgestock, quando il suo sguardo si è posato su due occhi del colore dell'oro fuso. Un incontro inaspettato che ha sorpreso Anna e l'ha condotta verso una storia d'amore destinata a cambiare per sempre la sua vita.
 
 
RECENSIONE:
 
Finalmente, finalmente è tornata Shadowhunters; non so voi, ma io, dopo Signore delle ombre ero seriamente in astinenza e non vedevo l'ora di poter leggere questi racconti.
Ovviamente, ho adorato ogni singola novella, ma io adorerei pure la lista della spesa se fosse scritta da Cassandra Clare o se ci fosse, almeno, il suo zampino.
Il filo conduttore di tutti questi racconti è un segreto misterioso che Jem, o meglio, Fratello Zaccaria, sta cercando di risolvere. Infatti, nonostante ogni novella sia dedicata ad un personaggio diverso, Jem è presente in ognuna di esse e io non potrei esserne più felice perché, se mi conoscete un pochino, sapete che lui è il mio personaggio maschile preferito in assoluto, e poter leggere ancora di lui e approfondire meglio il suo periodo da Fratello Silente, mi rende super felice.
La prima novella, Figlio dell'alba, è ambientata a New York e racconta di come Jace abbia conosciuto i Lightwood. Nonostante io non ami particolarmente Jace (diciamo pure che non lo sopporto), questa novella mi è piaciuta tanto, soprattutto per il ruolo di Jem che è stato molto più consistente sia rispetto a quello di Jace, sia rispetto a quello che ricopre nelle due storie successive, in cui si dà più spazio agli altri personaggi. Inoltre, il Jace di 10 anni è proprio tenero, per non parlare poi di Izzy che è dolcissima; ma preparate i fazzoletti perché vi scapperanno le lacrime al leggere di come un piccolissimo Max si affezioni subito al suo nuovo fratello. Non c'è niente da dire, la Clare riesce ad emozionarmi pure quando il protagonista non è dei miei preferiti.
Il mio Matthew
La seconda novella, Verità nell'ombra, è quella che ho preferito di più, tra le tre uscite. Conosciamo meglio Matthew Fairchild, già incontrato in Le Cronache dell'Accademia Shadowhunters. Il figlio di Charlotte ed Henry, sarà uno dei protagonisti di The Last Hours, la prossima trilogia sugli Shadowhunters, ambientata nel 1903. Io AMO Matthew e, per quanto mi riguarda, ora come ora, è il mio personaggio preferito, dopo Jem. In questa novella si dà tantissimo spazio a Matthew e un po' meno a Jem, ma forse è stato meglio così, in questo modo abbiamo potuto apprezzare Matthew al massimo. Lui è un personaggio particolarissimo, il suo idolo è Oscar Wilde (nome che ha dato anche al suo cagnolino) ed è praticamente un giovane Wild lui stesso, disprezza il compito degli Shadowhunters, non gli piace combattere e caciare i demoni e se fosse per lui, la sua vita girerebbe tutta intorno all'arte e alla bellezza. Ho adorato questo personaggio, innanzitutto perché mi ha fatto un sacco ridere, e poi perché è così tenero e ingenuo che è impossibile non provare tenerezza per lui, e poi, io sono super affascinata dalla figura del dandy e Matthew un po' lo è, decisamente! Anche per questa novella avrete bisogno dei kleenex, soprattutto per il finale.
La terza novella, Croce e delizia, ha per protagonista Anna Lightwood, la figlia maggiore di Cecily e Gabriel. Devo ammettere che Anna non mi aveva mai ispirato più di tanto come personaggio, ma dopo aver letto questa novella, sento di amarla profondamente e penso che potrebbe essere un bellissimo personaggio, tra i migliori femminili descritti dalla Clare. La terza novella mi è piaciuta perché, finalmente, dopo tante coppie gay, possiamo leggere di una coppia lesbica (ok, ci sono anche Helen e Aline, ma si sono viste talmente poco...). Non so perché, ma ci sono pochissimi libri f/f rispetto agli m/m e io ero davvero curiosa. Ovviamente la Clare tratta benissimo anche le storie d'amore tra due donne e anzi, penso che mi piacciano di più questo tipo di storie, rispetto a quelle tra due uomini, nonostante i Malec e Mark/Kirien, siano tra le mie coppie preferite. Inoltre mi piace molto il rapporto d'amicizia tra Anna e Matthew! Mi è dispiaciuto solo che Jem, in questa novella, sia molto marginale, ma va bene così visto che la prossima, a quanto ho capito, sarà interamente su di lui; e poi, qui scopriamo qual è uno dei misteri che ci accompagneranno per tutto il resto di Fantasmi del mercato delle ombre, e io sono davvero curiosa.
 
Un'immagine da Figlio dell'alba
Parlando dello stile, Cassandra Clare, ovviamente, scrive divinamente, ma in queste novelle, diversamente da TBC e CfTSA, si sente che collabora con altre scrittrici. Ovviamente sono scritte molto bene, ma penso non siano tutte farina del sacco della Clare, sono convinta che la trama sia assolutamente sue perché si vede che le idee sono tipiche di Cassandra, ma probabilmente lei ha messo la trama e le altre hanno scritto. Comunque, io vi consiglio tantissimo di leggerle perché costituiscono un approfondimento non indifferente alla serie e a quelli che saranno i libri di TLH. Ovviamente se non li leggete capirete comunque, però penso che avere una visione completa della storia, sia molto meglio. Sinceramente, non vedo l'ora che sia Luglio per poter leggere la prossima. (In fondo vi scrivo i titoli di tutte e otto le novelle con le date d'uscita italiane).
 
 
 
Voto:
 
 
 
 
VIDEO-RECENSIONE: Signore delle ombre
 
 
 
Fantasmi del mercato delle ombre:
 
1) Figlio dell'Alba - 25 Aprile 2018
2) Verità nell'ombra - 8 Maggio 2018
3) Croce e delizia - 12 Giugno 2018
4) Un doloroso destino - 10 Luglio 2018
5) L'amore più grande - 14 Agosto 2018
6) I malvagi - 11 Settembre 2018
7) Il ritorno a casa - 9 Ottobre 2018
8) Con il sangue e con il fuoco - 13 Novembre 2018
 
Le ultime due novelle (sono in tutto 10) usciranno direttamente nella versione cartacea, presumibilmente nell'estate/autunno del 2019
 
 
 
 
 
 
 
Voi avete già letto le prime tre novelle? Che ne pensate? Le avete adorate anche voi?
 
 
 
 
 
*Ginny*
 


 

venerdì 15 giugno 2018

#ReviewParty and Giveaway: Invincibili come noi di Louse Pentland

Hello readers! It's FriYAY finalmente!


Allora diamo inizio al week-end con un party... ooops volevo dire, un Review Party!
Questo pomeriggio recensiamo "INVINCIBILI COME NOI" di Louise Pentland, edito Garzanti.

invincibili come noi louise pentland

Il libro:

Titolo: Invincibili come noi
Autore: Louise Pentland
Casa Editrice: Garzanti Libri
Genere: Romanzo
Data di pubblicazione: 14 giugno 2018
N° pagine: 314
Prezzo: cartaceo € 17,90 e-book € 9,99

Trama:

Non seguiamo le regole.
Non siamo perfette.
Ma quello che conta è che siamo mamma e figlia.


La vita di Robin sembra perfetta. Ha un lavoro, una famiglia che le sta vicino e una bellissima figlia di sei anni di nome Lyla. Ma le manca qualcosa. Sente di non essere completa. Si guarda intorno e vede solo famiglie modello in cui c’è sempre un uomo, un padre, a incorniciare un quadro senza difetti. Robin ha paura di non essere una brava madre per Lyla perché l’ha cresciuta da sola. Ma cercare un fidanzato richiede un enorme sforzo di volontà. Robin lo sa bene: per lei è difficile anche solo far partire la lavatrice ogni tanto o riuscire a rientrare in quei jeans così carini, figuriamoci trovare l’uomo dei suoi sogni. Eppure pensa di dover dare una svolta alla propria esistenza. Pensa che la presenza di un compagno potrebbe cambiare le sue giornate ed evitare che Lyla vada a scuola con le scarpe sporche di fango e i capelli arruffati: tutto troverà un ordine, con qualcuno accanto. Così, come una squadra, lei e Lyla affrontano questa nuova avventura. Robin comincia a collezionare appuntamenti. Dopo anni torna a indossare i tacchi, a truccarsi, a comprare vestiti nuovi. Ma presto scopre che il principe azzurro ormai non ha più nulla di «azzurro», e ogni volta è costretta a ripartire da zero. Finché qualcosa cambia. Finché Robin si vede mentre ride insieme a Lyla e capisce, per la prima volta, che loro due sono invincibili. Che non è importante se va a prendere sua figlia in ritardo o se si dimentica di cucirle un vestito per la recita. Forse perché la perfezione è solo una chimera. Non è la risposta. Non rende speciali.

La recensione:

Una storia, quella di Robin e Lyala che racconta di una realtà sempre più comune. Nella società di oggi, le mamme single non sono più delle isolate pecore nere. Per fortuna, oggi si è arrivati a considerarle per quelle che sono: donne forti che fanno sacrifici, cercando di non perdere nulla per strada, che sia una partita di calcio o la recita di fine anno dei figli. Donne piene di ansia e sensi di colpa, proprio come la protagonista, insicura in modo quasi esasperante, un tratto caratteriale che personalmente non ho apprezzato, ma che purtroppo descrive fedelmente la condizione della maggiorparte delle donne moderne.
E proprio come spesso succede, Lyla è una bambina responsabile, cresciuta prima del tempo e un supporto fondamentale per una mamma senza partner.
Robin e Layla, però formano davvero una squadra formidabile, che sia contro i preconcetti di una scuola snob o una nuova scomoda situazione. Quella che non sembra non accorgese subito è proprio Robin, che cerca di combattere una battaglia interiore contro la solitudine senza farne pagare le conseguenze alla figlia.

Il tono di Robin è forse un po' pedante, e può certo stancare, ma una andando oltre, il messaggio che arriva è forte è chiaro: il legame madre-figlia è qualcosa di indissolubile. 
La storia, raccontata dal punto di vista della protagonista, è scorrevole e con qualche nota sarcastica che non dispiace, anche se non riesce ad avere quel tocco di humor in più che di solito caratterizza questo tipo di romanzi.
Nonostante dei particolari puramente imputabili al gusto personale, "Invincibili come noi" di Louise Pentland, rivela essere una lettura piacevole, nonostante il difficile tema trattato in esso.


XOXO
Virginia

#BlogTour "L'amore nella fila 27" di Eithne Shortall: The Perfect Palylist!

Hello readers! Qualche giorno fa vi abbiamo raccontato de "L'AMORE NELLA FILA 27" di Eithne Shortall, uno degli ultimi titoli della DeA Planeta, che tra le blogger ha riscosso molto successo.

Dopo il Review Party, oggi Eithne Shortall e "L'amore nella fila 27" ritornano per una tappa del Blog Tour dedicata al libro.


Collegatevi a Spotify e indossate le cuffiette readers, arriva la Playlist perfetta che vi accompagnerà nella lettura di questo romance!


L'AMORE NELLA FILA 27"

Song Playlist
  1. Strawberries and Cigarettes - Troye Sullivan
  2. Noise - The Neighboroud
  3. Heartbreak Hotel - Elvis Presley
  4. Make me feel - Janelle Monae
  5.  Pristine - Snail Mail
  6.  Scary Love - The Neighboroud
  7. Butterflies - Kacey Musgraves
  8. Done for me - Charlie Puth
  9. No tears left to cry - Ariana Grande
  10. My My My - Troye Sullivan 

Love and pain per una Playlist che vi porterà ad alta quota!


Noi scendiamo a questa fermata readers, me per voi il viaggio continua...


XOXO
Virginia

Anteprima "Sulle tue note" di Sara Pratesi - il nuovo Self ambientato a Los Angeles

Eccoci di nuovo lettori con una nuova anteprima per voi!

Si tratta del romanzo "Sulle tue note" di Sara Pratesi, in uscita in versione Self alla fine del mese!



Titolo: Sulle tue note
Autrice: Sara Pratesi
Editore: Self-publishing
Genere: Contemporary romance – music romance
Pagine: circa 380
Costo: 2,99€, in promo: per il preorder e il giorno di uscita a 0,99 euro – uscirà anche in cartaceo
LINK pre-order: QUI

TRAMA
Los Angeles
Devon Harley, in arte Dev, frontman del famoso gruppo dei Poison, ha un problema con le donne, incontra sempre quelle sbagliate, così sbagliate che un giorno è costretto a rivolgersi a uno studio legale per essere difeso dalle accuse di molestia.
Cosa succede se l’avvocato che si sceglie è Sophia Reed, una giovane donna che ha rinunciato alla sua aspirazione di diventare ballerina e da ragazzina sognava il grande amore impossibile proprio con lui?
La magia del destino offre seconde possibilità da cogliere al volo, se non fosse che per uno come Dev, abituato alla ribalta, l’amore fa paura e ha il sapore amore della finzione.


Non sei un dannato sfizio! Un tempo forse lo sei stato, ma i tuoi occhi mi hanno detto chi sei, chi sei tu davvero dietro quel microfono e quella giacca nera che indossi, nella quale ti nascondi. Io adesso so chi è Devon Harley. So che quell’espressione che hai adesso significa che hai voglia di baciarmi e allora fallo, prendimi, sono tua... non del grande Dev, ma solo di Devon.

Vi intriga?? 
Susan.

#CoverReveal "Libellula" serie: Fuoco di Russia 2 di Amèlie

Lettori, bentrovati!

Finalmente un'altra cover che si svela..
Un altro capitolo della serie "Fuoco di Russia" di Amèlie che ha fatto parlare di sè e ci ha fatto conoscere, dopo "Cobra", Ruslan e Zara.
Io sono ancora con il fiato sospeso e non vedo l'ora di leggere questo secondo, ma non ultimo, capitolo. 


Prima della cover vi invito a vedere cosa ne penso di "Cobra" il primo libro di questa trilogia (QUI)


TITOLO: Libellula (Fuoco di Russia trilogy #2)
AUTORE: Amélie
AMBIENTAZIONE: Russia
GENERE: dark/erotico
PREZZO: 2,99 euro – disponibile anche in Kindle Unlimited
DATA DI PUBBLICAZIONE: luglio 2018
TRAMA: Sono trascorse poche settimane da quando ho siglato un patto con il diavolo, scegliendo di sposarlo per salvare la mia casa e i meravigliosi ricordi legati a essa. Ora, Ruslan mi propone un altro terribile gioco: sottomettermi a lui per il bene di mio fratello, rinchiuso da cinque anni in questa villa maledetta. Jurij è lo schiavo di Oleg, come io lo sono di Ruslan, e il marchio infamante che portiamo sulla spalla destra ne è una conferma. La mia sottomissione passerà attraverso delle prove: se le supererò, potrò trascorrere un po’ di tempo con mio fratello e ottenere un miglioramento delle sue condizioni di vita. Ruslan ha trovato il mio tallone d’Achille e io non posso far altro che accettare il suo sporco gioco, sacrificandomi ancora una volta per l’unica persona che abbia mai amato. Ruslan è implacabile, crudele, sadico, sempre di più a ogni prova, ma se la ricompensa è Jurij, non m’importa di soffrire. Ogni giorno, vedo una maschera diversa sul volto di mio marito, ma l’unica che mi fa battere il cuore è quella dolce e comprensiva, generosa e benigna. Quando Ruslan indossa questa maschera, sento che potrei persino amarlo… Ma è tutta un’illusione. Ruslan Isakov è il diavolo, affascinante, subdolo, ingannatore, sempre pronto a bruciarmi con il suo fuoco demoniaco. È un cobra, che m’incanta con i suoi movimenti sinuosi e la bellezza selvaggia, che striscia silenzioso e mi azzanna quando meno me lo aspetto, infettandomi con il suo veleno micidiale. Devo stare molto attenta, perché lui è mio nemico e non può essere altro. 
E se Ruslan non fosse l’unico dal quale dovermi guardare le spalle? Se ci fossero altri nemici ancor più pericolosi di lui, che minacciano tutto ciò in cui ho sempre creduto? Che cosa ne sarebbe della mia vita? Ognuna di queste domande troverà risposta e allora rimpiangerò davvero di essere nata. Rimpiangerò di non essere una libellula in grado di volare via per non tornare mai più.
Libellula è il secondo volume della trilogia Fuoco di Russia.

**ATTENZIONE, CONTEMPORARY DARK ROMANCE**
Contiene scene molto forti che potrebbero urtare la sensibilità delle persone.


Il 2 Luglio qui sul blog ve ne parlerò per il Review Party che ci sarà! ;)

Susan.

giovedì 14 giugno 2018

#ReviewParty "La leggenda dell'Azteco" di Clive Cussler

Buongiorno cari lettori! Oramai qui a "I libri: il mio passato, il mio presente e il mio futuro", parlarvi in anteprima delle ultime pubblicazioni di Clive Cussler, è diventato un appuntamento fisso!
Per l'uscita de "La leggenda dell'Azteco" abbiamo organizzato un bellissimo review party, per portarvi al cuore di questo nuovo libro!


La Leggenda dell'Atzeco, è l'ultima fatica letteraria di Clive Cusser sviluppata unitamente a Russell Blake.
Un altro capitolo delle "Fargo Adventure", successivo al volume intitolato "L'Enigma dei Maya".
Anche questa nuova avventura di una delle coppie di coniugi più famosi della letteratura inizia per caso mentre partecipano ad una spedizione di studio del ritiro dei ghiacci sull'isola di Baffin dopo un movimentato incontro con una loro vecchia conoscenza, il malavitoso collezionista e trafficante di opere d'arte Janus, al largo delle coste spagnole.
Un evento casuale che consente all'autore di delineare in via preventiva una delle figure protagoniste del volume dopo la scoperta del vascello vichingo operata dai Fargo nei ghiacci del nord, una scoperta unica nel suo genere non tanto per il ritrovamento della nave, ma per la presenza a bordo di monili ed altri reperti della civiltà Tolteca.
Una scoperta sensazionale che occupa da subito la mente di Sam e Remy i quali non possono far altro che avviare una delle loro prodigiose ricerche per individuare la connessione storica e fattuale tra le due civiltà, così lontane tra loro.
Una ricerca particolare che attrae l'attenzione del malvagio Janus e della sua famiglia criminale, dando origine ad una contesa senza precedenti alla ricerca di un particolare manufatto tolteco.
Un'avventura senza esclusione di colpi che tiene il lettore con il fiato sospeso dalla prima all'ultima, imprevedibile, pagina del volume.
Anche in questo libro i personaggi sono tratteggiati con maestria da Cussler in diverse fasi della narrazione (come sempre l'autore non ama descrivere i personaggi in un'unica soluzione) esprimendo passo a passo le loro più rilevanti caratteristiche.
La lettura scorre piacevole, anche se im questo volume ho rilevato delle piccole incertezze nel filo narrativo in alcuni cambi di scena, attirando la curiosità del lettore ed invogliandolo a proseguire pagina dopo pagina sino alla conclusione, senza pause per non perdere neppure un attimo il pathos della narrazione.
I personaggi principiali ed i comprimari vengono lumeggiati con maestria dallo scrittore che riesce a rendere pienamente al lettore non solo la loro figura in senso proprio, ma anche le loro emozioni ed i tratti caratteriali senza appesantire la narrazione con descrizioni pedanti quanto inutili; poche parole per ciascuno, il minimo necessario per presentarlo al pubblico.
Lo stesso modus operandi contraddistingue la descrizione dei luoghi ove si snoda la vicenda, di ciascuno Cussler ci fornisce sin dal principio le informazioni di base per consentire al lettore di crearsi un quadro visivo completo, scendendo nel dettaglio con maestria solo quando la messa in risalto dei particolari sia necessaria ed indispensabile nel quadro narrativo per focalizzare l'attenzione e per inquadrare dettagliatamente l'agire dei protagonisti.
Come sempre un volume eccezionale che merita di essere letto e gustato pienamente. Non posso fare quindi a meno di consigliarvelo!!!!
Il mio voto? 4,9!

Recensione conclusa, fine della tappa... ma non del Review Party!
Non dimenticate di fare un salto negli altri blog...


Luna

Cover, sinossi e data di uscita di "Non è troppo tardi - Se ti amassi ancora vol.2" di Sam P. Miller

Buongiorno lettori e bentrovati!

Oggi vi presento cover, sinossi e data d'uscita del secondo libro della duologia "Se ti amassi ancora" di Sam P. Miller. Se ben ricordate avevo letto pochi mesi fa il primo capitolo in anteprima, e mi era piaciuto moltissimo, arrivando a darle 4/5 books ;)


Lo stile di scrittura mi era piaciuto e la stesura di tutta la storia l'ho trovata simile ad una delle mie big scrittrici, ovvero Penelope Douglas, regina del rapporto odio/amore tra i protagonisti. 

Se volete leggere la mia recensione del primo volume--> QUI

Alex e Olivia stanno per tornare...
Ma non li ritroveremo come li avevamo lasciati...


Titolo: Non è troppo tardi. 
Se ti amassi ancora serie vol. 2
Genere: New Adult 
Pagine: 490
Data d’uscita: 10 LUGLIO 2018
Prezzo: 2,99 €

Sinossi:

Il tempo è un gran guaritore, può curare ogni ferita. Ecco perché, dopo un po’, i ricordi sembrano sbiadire e fare meno male.
Cosa ne è stato di Alex e Olivia? Del batticuore, del loro amore così tormentato?
La vita è andata avanti, sono cresciuti e hanno stravolto le loro abitudini ma non i sentimenti, quelli veri sono rimasti. 
Olivia ha ventisei anni, una laurea in psicologia, una carriera avviata e un fidanzato che la ama più di ogni altra cosa al mondo.
Alex, invece, è diventato socio di un'importante studio di architettura. Nella sua vita non c’è più spazio per l’amore, l’unica evasione che si concede è un’arida relazione di sesso, nella quale i sentimenti non sono oggetto di trattativa.
Due vite molto diverse che procedono spedite a undici Stati di distanza l’una dall’altra, ma poi entra in gioco lui… il destino, che come un abile mazziere rimescolerà le carte in modi così imprevedibili che nessuno dei due potrà sottrarsi a quella partita, perché, in fondo, non è mai troppo tardi per rimettersi in gioco.



Non vedo l'ora di leggerlo e di scoprire come finisce questa meravigliosa storia!

Susan.

mercoledì 13 giugno 2018

Cos'è un "CUPIDO DEI CIELI"? Eithne Shortell ce lo svela!

Hello readers! Il week-end si avvicina, ora riesco a vederlo, anche se ahimé è ancora lontanuccio. La prima parte di una settimana pesantissima è andata, so al FriYay c'è speranza.
Tra corsi, esami e progetti, la scorsa settimana mi ha tenuta compagnia una lettura piacevolmente esilarante, il nuovo romance di Eithne Shortall, edito DeA Planeta:

"L'AMORE NELLA FILA 27"



Non avete idea di cosa significhi per me leggere una storia ambientata a Londra!
Aeroporti, aerei di linea e cuori infranti, Eithne Shortall mi aveva conquistata già al titolo.

Titolo: L'AMORE NELLA FILA 27
Autore: Eithne Shortall
Casa Editrice: DeA Planeta Libri
Genere: Romance
Data di pubblicazione: 12 giugno 2018
N° pagine: 383
Prezzo: Copertina rigida €13,60 - E-book €7,99

Trama:
Chi non hai mai fantasticato, almeno una volta, di trovare l'amore ad alta quota? Di prendere posto, allacciare le cinture, e alzare lo sguardo per scoprire che sul sedile accanto siede la sua anima gemella? Cora Hendricks è così: un'inguaribile romantica. Convinta che un cuore in transito sia naturalmente più esposto alle frecce di Cupido, e che, complice il sorriso di una hostess e il magico potere del destino, anche un caffè brodoso possa trasformarsi nel migliore afrodisiaco. A quasi trent'anni, Cora abita a Londra e lavora come impiegata per una piccola compagnia aerea. Dopo l'ultima, devastante delusione amorosa - un berlinese di nome Friedrich - si impegna a favorire incontri romantici tra i passeggeri che, ignari, si presentano al banco del check-in, affidandosi solo a internet e alla propria intuizione per fare in modo che i candidati più compatibili si ritrovino a sedere vicini. Dove? Nella fila 27, naturalmente: il minuscolo laboratorio amoroso nel quale Cora, con la complicità di una collega, insegue con ostinazione la formula della felicità altrui. È un campionario umano vasto e variegato quello che passa dai sedili della fila 27: per una scintilla che scocca e una relazione che prende quota, un'altra precipita senza paracadute. Ma anche il Cupido più incallito prima o poi abbassa la guardia, e non è detto che per Cora non si avvicini il momento di riporre il tavolinetto, raddrizzare lo schienale e affrontare il viaggio più romantico (e turbolento) di sempre: l'unico che non contempla misure di sicurezza.

E ora...

Si prega i gentili lettori di raddrizzate lo schienale, riporre il tavolinetto, allaccire le cinture e ascoltare le misure di sicurezza per questo viaggio... o meglio, di leggere attentamente la nostra recensione sul viaggio "L'amore nella fila 27" - Eithne Shortall. Grazie.


Dopo che il berlinese Friedrich le ha spezzato il cuore, Cora Hendricks ha fatto ritorno a Londra con due promesse: lasciarsi Berlino alle spalle e chiudere la vita sua amorosa in un cassetto, buttando poi la chiave. Decide così di immergersi a capofitto nel lavoro da hostess di terra per la compagnia irlandese Aer Lingus, ma l'impiego si rivela ben più fruttuoso.
Grazie alla collega Nancy - il cui sogno è da sempre essere un'assistente di volo, la fila 27 del Londra - Dublino è qualcosa di più che tre sediolini in un aereo.
I fortunati prescelti della fila 27, grazie a Cora e Nancy, hanno l'opportunità di trovare l'amore della vita!

La narrazione della storia è positivamente particolare. La voce in terza persona racconta in modo alterno la vita privata di Cora, e gli incontri dei passeggeri della fila 27. Episodi che denotano in realtà. una certa incapacità della protagonista nell'assemblare le coppie, che spesso finiscono per scoppiare. Se ciò potesse lasciar pensare al lettore, che Cora quindi sia un Cupido fallito, in realtà è l'opposto: la ragazza scaglia le scelte quasi a casaccio, basandosi su ricerche generiche e superficiali... proprio come il piccolo Cupido scaglia le sue frecce.
Il romanzo porta alla luce una vasta gamma di emozioni, descrivendo la passione dei nuovi amori, la delusione delle rotture, ma anche la tristezza causata da una malattia.
I capitoli si susseguono veloce - spesso anche troppo, proprio come un volo Londra - Dublino, passando su chiunque incappi nella vita di Cora Hendricks, dalla famiglia, agli amici, fino ai fuggevoli passeggeri.
Un romanzo, "L'amore nella fila 27", dalle tinte chiare, qualche volta semplicemente abozzate, ma sicuramente piacevoli.

A voi piacerebbe un volo esclusivamente dedicato al matching di nuove coppie?
Io non lo so... magari potrebbe essere divertente!

XOXO Virginia

#CoverReveal "IVAN" di Malia Delrai + #Giveaway #Ivan4Delrai #gustiamoloitaliano

Buongiorno cari e care, 

Oggi il blog ospiterà un Cover Reveal per la Delrai Edizioni, Ivan sta arrivando... siete pronti?


Vi lascio qualche info sul romanzo, e subito dopo la cover... 
Ma tenetevi pronti, che è in serbo per voi anche un Giveaway!

Data di uscita: 23 giugno 2018
Titolo: Ivan
Autrice: Malia Delrai
Pagine: 450
Prezzo e-book: 3,99
Prezzo cartaceo: 19,90

Sinossi: Ivan Volkov è uno dei killer più temuti della Russia per ferocia e precisione. Lui è un Lupo di Tambov e il migliore amico di Roman Nevskij. Non ha mai fallito un obiettivo, mai, da quando ha conosciuto ed è diventato il braccio destro del leader della Tambovskaja, la mafia russa di San Pietroburgo. Perciò si trova spiazzato quando a puntargli la pistola contro il torace è la figlia dell’uomo che dovrà uccidere e che lo sfida con i suoi occhi da assassina: lei non è poi così diversa da lui. A sconvolgere l’uomo è la proposta che la ragazza gli fa: del sesso in cambio della vita. Lo sguardo di Ania Mikhajlova sembra schernirlo e il sorriso malizioso che gli lancia lo provoca e vuole fargli superare ogni limite. 
Due assassini a confronto, anime affini, spiriti sconfitti dall’assenza di umanità. Nessuno di loro è disposto a perdere, in una lotta di passione e di violenza reciproca. Perché l’unico modo che hanno per sopravvivere è uccidere, anche quando si tratta di sentimenti. 


Estratti:

"Forse lui l’avrebbe usata e buttata via, perché era questo che Ania era, una bambola rotta, un oggetto di piacere letale. Era nata per esserlo e soffrire ora non sarebbe valso a cambiare qualcosa, però gli avrebbe lasciato il segno delle unghie addosso, avrebbe solcato la sua pelle allo stesso modo dei tatuaggi che gli disegnavano il corpo. Se lui era assoluto, lei sarebbe stata l’estasi. Ivan Volkov era suo."
"Lui scoppiò a ridere, una risata che aveva il gusto soddisfatto della vittoria. Lei era bella, dannatamente bella, ma non si sarebbe fatto fottere da una donna. "

Ed ora, il Giveaway:

Hai tempo dal 13 al 17 giugno compreso per rispondere sotto la foto del cover reveal sul profilo di Andrea Melchiorre di Instagram (INSTAGRAM ANDREA MELCHIORRE) e avere l’occasione di vincere il cartaceo di Ivan autografato da Andrea e dall’autrice.
Qual è la domanda a cui dovrai rispondere? “Cosa ti piace di più di Andrea?” 
Vincerà la risposta più originale.

Regolamento: segui il profilo Delrai Edizioni su Instagram
Segui Andrea Melchiorre su Instagram

Il 18 giugno sarà proprio Andrea a decretare il vincitore o i vincitori. Perché potrebbero esserci più risposte originali, chissà. Cercate di colpirlo e tenete gli occhi puntati sul suo profilo. 

In più, se la persona vincitrice, avrà “repostato” sul proprio profilo Instagram la foto del cover reveal (naturalmente verrà verificato, il profilo dovrà essere pubblico) vincerà anche il poster dell’evento con l’autografo di Andrea. 



 Inoltre, avrete la possibilità di conoscere Malia e Andrea durante un evento!

Il 23 giugno 2018, giorno dell’uscita di Ivan, Malia Delrai e Andrea Melchiorre presenteranno il romanzo “Ivan” presso la libreria Mondadori, Viale Europa 86, a Roma, indicativamente dalle ore 17 alle ore 19. Vi aspettiamo! 


Bio:
Malia è… be’, Malia. C’è poco da dire su di lei, la si deve conoscere a fondo per poterla definire in qualche modo: un po’ Pippi Calzelunghe, un po’ Cartesio, con un pizzico di Casanova e Saffo, mista a Baci Perugina. La sua vita è un continuo combattere contro le tentazioni del cibo e del comprare libri, ne è fortemente dipendente, e non esclude in futuro di poter aprire un gruppo di golosi anonimi e lettori indomiti. Un suo serio problema è scegliere tra scrittura e lettura, ma ha risolto in fretta aprendo una casa editrice: la Delrai Edizioni.


Vi piace questa cover, e la sinossi?

Susan.


martedì 12 giugno 2018

Recensione "Riparto da qui" di Beatrice Bracaccia - Un libro esistenziale e fatto di dolori, conseguenze, amori perduti e ritrovati per LibroSì Edizioni

Buongiorno miei cari,

Oggi vi parlo di un romanzo esistenziale, una storia di una ragazza che diventa donna, capace di toccare corde molto profonde dentro noi. "Riparto da qui" è un libro da leggere, ma vi anticipo che è molto doloroso. Beatrice Bracaccia si è rivelata per me un'autrice molto profonda, grazie a LibroSì edizioni per avermela fatta scoprire. 
Per sapere come la penso, leggete sotto! ;)


Trama: Martina, 'Marti' come tutti la chiamano, torna nella città dove è cresciuta. Sono passati dieci anni da quella che è stata una vera e propria fuga, da se stessa, da un amore spezzato e da emozioni da cui non è stata capace di guarire. Martina torna ad incontrare ciò da cui è fuggita: gli amici di un tempo, i luoghi dove è vissuta e soprattutto Filippo, il suo migliore amico, che non ha più visto, ma con cui ha continuato a scambiarsi mail e confidenze. Filippo che, saputo del suo ritorno, vuole rincontrarla...
Sarà capace Martina di fare pace con il passato? e Filippo è veramente solo un buon amico? Riparto da qui è una storia avvincente, romantica, appassionata, con una grande protagonista capace di emozionare.

Recensione:
Martina ci racconta come alle scuole medie era semplice e genuino vivere l'amore. Ci racconta di come sia cresciuta con quei suoi compagni e amici fino ad arrivare a 10 anni dopo la sua fuga dalla città, il suo rientro, oltre che negli spessi posti anche in quelle vite. Martina ha qualche vizio, un padre, un fratello, e Valerio, che ama. 
Oltre a loro ci sono Adele, Pietro, Luca, Filippo... Tutte persone molto importanti per Martina che scopriremo pagina dopo pagina.

Martina è da subito pentita per essere scappata via, dieci anni prima, senza una motivazione, senza dire nulla, neanche una giustificazione,  nemmeno ad Adele, che per lei c'era sempre stata, che con lei aveva un rapporto di amicizia.

La normalità è uno degli aggettivi che mi sono venuti all'occhio durante la lettura, non ci sono play boy, milionari, o persone con lavori super cool. Troviamo scene di vita quotidiana, la fila alla cassa del supermercato, le uscite serene con le amiche senza fare baldoria, le serate in solitudine. 
"Lo guardo e sorrido, È tutto così surreale. Vorrei dirgli che pure io ho pensato tanto a lui. Che non c'è stato giorno, neanche uno, in cui non mi sia pentita di essermene scappata via senza neanche un saluto, ho una giustificazione. Vorrei dirgli almeno 100 volte ho preso in mano il telefono, tentando di comporre un messaggio, digitando anche qualche lettera nel migliore dei casi, per poi cancellare velocemente tutto."



La scrittura è semplice e si viene catapultati nella storia di Martina e di tutti gli altri con estrema rapidità. Questo è uno dei punto che ho apprezzato, non ci sono descrizioni inutili, la scrittrice riesce ad arrivare dritta al punto. Purtroppo però, a volte è risultato difficile passare da un capitolo all'altro, come se non fossero conseguenti, e le forme verbali non hanno aiutato, in alcuni punti si usa il presente e in altri il passato, e non parlo di salti temporali, ma di refusi di battitura. Oltre a questo però, il libro ci racconta una bella storia, fatta di amori, di amicizie, di tristezza, di perdono.

Il libro si legge in qualche ora, io l'ho divorato, la storia di Martina mi aveva così presa da non riuscire a staccarmi dalle pagine. Lei che, non ama, che si sente un relitto, lei che pur essendo amata non riesce a farsi trasportare dall'amore
Un percorso difficile quello di Martina, la protagonista, scritto con profondità ed estremo dolore. 
L'autrice è riuscita ad entrare nel suo personaggio. Pur non piacendomi alcuni modi di Martina non sono riuscita ad odiarla, ma facevo il tifo per lei, per il suo amore, quello per gli altri, per Filippo ma soprattutto per se stessa. 
Un libro profondo, che riesce a catturare il lettore, che riesce ad avere colpi di scena, e che, da circa metà in poi, si legge ancor più fluidamente.

Un romanzo fatto di dolori, conseguenze, amori perduti, ritrovati, e scoperti. Di sentimenti forti e contrastanti, di odio verso gli altri, verso se stessi, verso le emozioni che ci fanno vivere. Un romanzo vero, vivo e crudo. Senza esclusione di fasi del cordoglio, lo smarrimento, l'apatia, il dolore, la fuga e la rinascita. 

"Amati Martina."

Biografia autrice: Beatrice Bracaccia vive ad Orvieto, una graziosa città nel cuore dell'Umbria. Lettrice appassionata, si diletta da sempre a scrivere piccoli episodi di vita quotidiana che vive ogni giorno e che racconta con disincantata ironia sul suo profilo Facebook. La sua sensibilità e vivacità fanno di lei una persona "speciale e fuori del comune, sempre pronta ad ascoltare e a sorridere"  dicono gli amici. “Riparto da qui" è il suo romanzo di esordio che pubblica con casa editrice Librosì Edizioni.

Il mio voto:



Susan.

giovedì 7 giugno 2018

#ReviewTour: Naked Truth di Valentina Ferraro

Hello readers! Oggi ospitiamo la tappa di un Review Tour muy muy muy HOT!
Vi raccontiamo di un romance che divorerete:

NAKED TRUTH
di Valentina Ferraro
Les Flaneurs Edizioni



Prima di passare alla recensione, qualche informazione tecnica as always:

Titolo: NAKED TRUTH
Autore: Valentina Ferraro
Seire: Secret Life #1
Casa Editrice: Les Flâneurs Edizioni
Genere: Romance - Romanzo rosa
Data di pubblicazione: 7 maggio 2018
N° pagine: 258
Prezzo: 14,00€ QUI

Trama:
Mason e Nikky non potrebbero essere più diversi. Lei, originaria di un paesino del Delaware, proviene da una famiglia umile e ha costruito sulle parole “sacrificio” e “indipendenza” tutta la sua vita. Lui è la pecora nera di una delle famiglie più in vista del Rhode Island, ripudiato per aver scelto di seguire i propri sogni. Lei è la “brava ragazza della porta accanto”, studentessa modello alla NYU e senza grilli per la testa; Lui incarna alla lettera la definizione di “bello, tatuato e inaffidabile”. Eppure, complice una notte brava ad Atlantic City, Mason e Nikky si ritrovano a desiderare di cambiare le carte in tavola, di lasciarsi andare, di oltrepassare il limite e di mischiare le loro vite come gli ingredienti di un cocktail improbabile ma incredibilmente irresistibile. Perché la nuda e cruda verità è che di fronte alla passione nessuno è immune...

And now, let's go to the REVIEW!

La trama promette bene, specialmente per gli appassionati del genere... e il romanzo non delude!
Yes, lo so, parole insolite da leggere nelle stassa frase, in una mia recensione, ma il libro mi si stava letteralmente incendiando tra le mani!
E' un romance e ciò significa che come da copione, l'inizio è una sorta di "amo qualcuno che ama un altro" in un gruppo eterogeneo. I personaggi sono ben caratterizzati: Max e Nikki sono i classici bravi ragazzi, Evan è il belloccio che si finge galante solo per attirare le donne in trappola, Erin è l'amica fedele, ma un po' frivola e poi c'è Mason, al quale nessuna riesce a resistere. Tutti si piacciono, ma nessuno piace alla persona giusta.


La mia non è una critica, però. In realtà, proprio questa caratterizzazione, permette al lettore di immedesimarsi nella storia fin da subito. Perché Nikki che non riesce a fare a meno di fissare Evan, quando a lui palesemente non interessa, potrebbe somigliare tanto alla nostra migliore amica... o a noi stesse.
Dei personaggi forti e un POV che cambia di capitolo in capitolo, raccontando la storia sia dal punto di vista di Mason che di Nikki e il motivo è ben preciso, e palese. Se poco prima vi ho scritto che il libro mi si stava incendiando tra le mani, il motivo è uno: l'attrazione palpabile proprio tra Nikki e Mason, che il lettore percepisce dalle prime pagine. E sembra che gli  unici a non accorgesene, siano proprio i due protagonisti, che ci arrivano solo dopo litri e litri di alchool al bar di uno squallido casinò.

E' forse proprio questo il punto di forza di QUESTO romanzo: irriverente, piccante... ma assolutamente NON VOLGARE. Valentina Ferraro riesce a descrivere in chiave comica anche un amplesso in un ascensore, senza sfociare mai in una scrittura sordida come se ne leggono in giro di questi tempi. Una scrittura uncensored, che riesce ad infiammare il lettore e non solo Nikki o Mason.
Naked Truth (...e poi scoprirete da voi quale NUDA e CRUDA verità dovranno affrontare i ragazzi!) è un romance che cattura: personaggi eccitanti, storia coinvolgente. Mix esplosivo!

Risultati immagini per explosive gif

Bella storia, tanto piccante... perché non correre a leggerla?
Io l'ho già fatto!

XOXO
Virginia

mercoledì 6 giugno 2018

WWW...Wednesday #66





GINNY
 
 
1) What are you currently reading?
 
 
 
 
Ebbene sì, sto ancora leggendo A Court of Wings and Ruin di Sarah J. Maas. Purtroppo gli esami sono iniziati e le mie giornate scorrono tra una pagina di chimica e una di farmacologia quindi ho davvero poco tempo per leggere, ma ho superato le 200 pagine e devo dire che sto adorando questo romanzo. Solo che non sono pronta a salutare tutti questi meravigliosi personaggi.
 
A Court of Thorn and Roses: RECENSIONE
 
 
2) What did you recently finish reading?
 
 
 
 
A Court of Mist and Fury di Sarah J. Maas, libro che precede ACOWAR. Io non ho davvero parole per esprimere la bellezza di questo romanzo, dovete leggere per capire! Vorrei rileggerlo subito, senza neanche aver finito la serie perché è splendido.
 
 
3) What do you think you'll read next?
 
 
 
 
In linea di massima, penso che leggerò Gabbia del Re di Victoria Aveyard. Voglio assolutamente finire questa quadrilogia, soprattutto ora che è uscito l'ultimo capitolo. Il secondo, purtroppo, mi aveva fatto storcere il naso più di una volta, ma tutti dicono che il terzo sia il più bello della serie, quindi non vedo l'ora di leggerlo.
 
 
 
 
SUSAN
 
 
1) What are you currently reading?
 
 
 
 
In questo momento sono in fase di decisione su cosa iniziare a leggere, ho talmente tante letture che ho l'imbarazzo della scelta. Sulla nostra pagina Facebook ho fatto un sondaggio su cosa iniziare tra Amabile Giusti e Megan Maxwell... vedremo cosa inizierò questa sera!
 
 
2) What did you recently finish reading?
 
 
 
 
Ho terminato: " The Kissing Booth" il nuovo romanzo DeA da cui è stato tratto il film Netflix, la recensione è già sul blog, per poter vedere cosa ne penso... Ora voglio vedere il film, ho sentito dire che sia molto più carino del libro... sarebbe la prima volta! "No Filter-L'amore non segue un copione" anche di questo vi ho già parlato sul blog ieri, nel giorno d'uscita del romanzo. "Inseguendo l'amore" che, fermi tutti, mi ha lasciato dall'80% a bocca aperta! La recensione sta arrivando!
 
No Filter - L'amore non segue un copione: RECENSIONE 
The kissing booth: RECENSIONE 
 
 
3) What do you think you'll read next?
 
 
 
 
Cosa leggerò è ancora di più un mistero! Probabilmente sarà un romanzo per il Rare a cui parteciperò a fine mese a Roma!
 
 
 
 
LOTHIRIEL
 
 
1) What are you currently reading?

 

 
 
Ho iniziato a leggere qualche giorno fa "Mio fratello Caino" di Dami Jissed Vertiz, un thriller davvero molto particolare dalle tinte horror e con un pizzico di romance che non vedo l'ora di scoprire pienamente. Al momento sono ancora alle prime pagine e sto iniziando a conoscere i personaggi, la forza e la determinazione di Molly e il mistero della famiglia Fitzgerald.
 
 
2) What did you recently finish reading?
 
 
 
 
 
Di recente non ho finito molto, in realtà, perché non ho quasi preso in mano libro. Le ultime letture che ho fatto risalgono a due settimane fa quasi. "La dodicesima clessidra" di Isabella Vinci è stata una lettura davvero intensa ed entusiasmante, un'avventura nei caraibi con una dolce storia d'amore. "Realtà Parallele. Cronache dall'altro mondo" di James Clines invece è una raccolta di racconti a tema sovrannaturale/horror che ci trasporta in sette realtà diverse, ognuna con il proprio messaggio.
 
 
3) What do you think you'll read next?
 
 
 
 
Al momento non ne ho idea. Per ora ho addocchiato alcuni romanzi che usciranno a breve e che mi ispirano molto. Il primo è "Kiss me first" di Lottie Moggach edito dalla Nord, un romanzo che sembra davvero intrigante e con molti spunti di riflessione. Il secondo è "La vittima perfetta" di Robert Bryndza, un thriller oscuro edito da Newton Compton Editori.
 
 
 
 
JANE
 
 
1) What are you currently reading?
 
 
 
 
Sto leggendo "Il cavaliere d'inverno" di Pauline Simmons. Si avete capito bene, finalmente sono riuscita ad iniziarlo! Andrò in campeggio per quattro giorni quindi finalmente potrò goderni con calma e tranquillità questa lettura. Solo natura, relax e libri.
 
 
2) What did you recently finish reading?
 
 
 
 
Ho appena finito di leggere "H&J" di Paolo Montaldo, un libro che, come immaginavo, mi ha lasciato completamente senza parole. Ho amato ogni singola pagina e ho pianto tanto da avere gli occhi gonfi. Perciò non provate a perdervi il review party di questo meraviglioso romanzo!
 
 
 
3) What do you think you'll read next?
 
 
 
 
Vorrei leggere "Scarlet" una trilogia di un'attrice italiana che sembra veramente meravigliosa! L'unico problema è sempre il tempo perché sono sicura che una volta letto il primo non riuscirò a fermarmi... e per lo studio sarà un grosso problema!
 
 
 
 
VIRGINIA
 
 
1) What are you currently reading?
 
 
 
 
"Naked Truth" di Valentina Ferraro è il primo capitolo di "Secret Life" serie tutta italiana, edita Le Flaneur Edizioni. Dopo varie brutte esperienze e disavventure con piccole case editrici, finalmente un titolo che merita proprio di essere letto e cattura fin dalla play list consigliata per accompagnare la lettura, nelle prime pagine.
 
 
2) What did you recently finish reading?
 
 
 
 
Nazioni diverse, storie diametralmente opposte come le penne al femminile che le hanno create. Sto parlando di due titoli che grazie alla Newton Compton Editori, ho avuto il piacere di leggere per le uscite in contemporanea. "L'estate delle coincidenze" di Ali McNamara, simile al precedente "Colazione da Darcy", ci riporta sull'anello di Tara per una nuova romanticissima storia. "Nessun giorno della settimana" di Sol Aguirre, è sfrontato e uncensored, uno sguardo alla realtà delle donne contemporanee.
 
 
3) What do you think you'll read next?
 
 
 
 
Mega book haual per la sottoscritta! In due giorni mi sono un po' lasciata prendere la mano, e ora ho nove libri in più nella mia libreria... E l'imbarazzo della scelta. Cinque titoli in italiano
* John Green, Tartarughe all'infinito
* Trecy Chevalier, La ragazza con l'orecchino di perla - Strane creature
* Elizabeth Taylor, Angel
* Karen Joy Fowler, Jane Austen Book Club
Quattro titoli in lingua inglese
* Julia Quinn (la mia amatissima), Mr Cavendish, I presume - The Lost Duke of Wyndham
* Canadace Bushnell, Summer and the City (Canadace ti ringrazieremo sempre per averci confortate tutte con Sex and The City). Trading up.
SO. PLEASE. HELP ME.
 
 
 
 
 
 
 
Voi che programmi libreschi avete per questa settimana? ;)
 
 
 
 
 
 
 
 
*Ginny*